Pubblicato il

Servizio civile, pubblicato il bando per il reclutamento dei volontari 2024

Servizio civile, pubblicato il bando per il reclutamento dei volontari 2024

SANTA MARINELLA - E’ stato pubblicato dal Dipartimento politiche giovanili e servizio civile universale e riportato dai servizi sociali di Santa Marinella, il bando dei volontari 2024 relativo alle candidature per i progetti di servizio civile ...

Condividi

SANTA MARINELLA – E’ stato pubblicato dal Dipartimento politiche giovanili e servizio civile universale e riportato dai servizi sociali di Santa Marinella, il bando dei volontari 2024 relativo alle candidature per i progetti di servizio civile universale. Il bando prevede opportunità per 52.236 ragazzi ed è accessibile sul sito https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/. La presentazione della domanda avviene accedendo mediante Spid alla piattaforma https://domandaonline.serviziocivile.it.

Si può presentare una sola domanda, scegliendo un solo progetto e una sua sede di attuazione, entro le 14 del 15 febbraio 2024. Le domande possono essere annullate e ripresentate fino alle 14 del 14 febbraio 2024. Per poter svolgere il servizio civile bisogna avere i seguenti requisiti, cittadinanza italiana, o uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno alla data di presentazione della domanda, non aver riportato condanne penali. Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità per i progetti che lo prevedono, fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto.

Possono presentare la domanda i giovani che nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti da Covid-19 abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente, abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente, abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi, abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito dei progetti per i corpi civili di pace, abbiano già svolto il servizio civile regionale ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma, nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi, siano state ammessi al servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio. Non possono presentare la domanda i giovani che appartengano ai corpi militari ed alle forze di polizia, abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato da Garanzia Giovani prima della scadenza prevista, intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto, rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS