Pubblicato il

«Si profila un braccio di ferro tra Minghella e Fratturato»

«Si profila un braccio di ferro tra Minghella e Fratturato»

«Si cerca di creare un rimpasto della giunta sacrificando pedine come Vinaccia e Gaetani»

Condividi

SANTA MARINELLA – Il comitato civico per la Legalità, di cui è responsabile il prof. Nello Parisi, già magistrato della Repubblica, critica la decisione della minoranza di aver assicurato il numero legale in consiglio comunale.

“Lo spettacolo andato in scena durante l’ultimo consiglio comunale – dice il comitato civico – era stato orchestrato in ogni mossa, a cominciare dalla data e dall’orario scelti per la messa in scena. Assenti i cittadini, si è consumata la prima puntata del golpe silenzioso con cui chi governa Santa Marinella, quindi non il sindaco Tidei, vuole sovvertire il risultato elettorale di maggio scorso e usa come comprimario il finto centrodestra che ha voluto con profitto di molti dei suoi stessi partecipanti non partecipare alle elezioni ed assicurare un puntello in consiglio comunale alla traballante amministrazioni Tidei. La saldatura tra maggioranza e opposizione è però sfuggita di mano allo stesso progettista.

Usando Eugenio Fratturato che è persona amante del potere, si cerca di creare ad hoc un rimpasto della giunta comunale, sacrificando pedine importanti come Vinaccia e Gaetani, finora mai molto in vista. Si manifesta un braccio di ferro tra Minghella e Fratturato, con tutti e due pronti a prendere il posto del sindaco, unica vittima sacrificale dello scandalo che ha attraversato Santa Marinella, sacrificato alla bisogna da gente che non ama più la propria città, dopo essersene servito per la propria ambizione. Il comitato civico è per la legalità e come sempre pronto a scendere a fianco dei cittadini, anche proponendosi come lista elettorale nelle prossime elezioni, facendo rete con tutte le altre associazioni contro le mafie e per la legalità”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS