Pubblicato il

Santa Marinella, grande partecipazione per la Befana solidale

Santa Marinella, grande partecipazione per la Befana solidale

Clima sereno e festoso con tantissimi bambini

Condividi

SANTA MARINELLA – Si è svolto ieri mattina, in un clima sereno e festoso con tantissimi bambini, il tradizionale appuntamento con la Befana solidale, l’ultimo evento del programma dedicato ai bambini e alle famiglie, promosso dall’amministrazione comunale e organizzato dall’assessorato ai servizi sociali, con la collaborazione del centro anziani di via dei Fiori e della Misericordia di Santa Marinella. L’incontro, è stato nuovamente ospitato nella sala della sede comunale di via Cicerone e tutti i giovanissimi partecipanti hanno accolto con entusiasmo l’arrivo della Befana, che regalato a tutti i bambini e di tutte le età calze piene di dolci e giocattoli. “Sono particolarmente felice di vedere così tanti genitori con i loro figli che hanno accolto il nostro invito a voler passare qualche ora in allegria – dice il sindaco Tidei – abbiamo cercato di realizzare con le risorse economiche che avevamo a disposizione, e grazie ad alcuni sponsor, degli appuntamenti in grado di offrire a tutti momenti di svago e socializzazione e il vedere così tanta gente, ci conforta e ci dà la giusta spinta e motivazione a proseguire sempre in questa direzione che è quella anche della integrazione e coesione sociale. Vorrei anche ringraziare i volontari della Misericordia, per il loro fondamentale apporto, e non solo alla riuscita di questa manifestazione, ma per il loro costante impegno sul territorio sul fronte socio sanitario. La mia gioia poi nasce nel vedere questi bambini, che inutile ricordarlo, rappresentano il nostro futuro”. “Anche quest’anno abbiamo voluto riproporre un programma dei eventi secondo una formula già collaudata e di successo – afferma l’assessore alle politiche sociali Pierluigi d’Emilio – mi unisco alle parole del sindaco Tidei, nel ringraziare anche i cittadini che ci hanno testimoniato con la loro presenza numerosa di apprezzare il nostro modo di intendere l’amministrazione pubblica che vuole essere sempre all’insegna della collaborazione, per intercettare i bisogni e le aspettative della collettività”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS