Pubblicato il

Il Ladispoli sciupa, l’Audace trova il pari: finisce 2-2

Il Ladispoli sciupa, l’Audace trova il pari: finisce 2-2

D’Aguanno e Iurato illudono, Ferrante e Pace raddrizzano la situazione. Finisce 2-2 a Genazzano tra Audace e Ladispoli ma sono ovviamente i tirrenici a recriminare per aver gettato alle ortiche l’occasione di portarsi a casa i 3 punti. Tutto ...

Condividi

D’Aguanno e Iurato illudono, Ferrante e Pace raddrizzano la situazione. Finisce 2-2 a Genazzano tra Audace e Ladispoli ma sono ovviamente i tirrenici a recriminare per aver gettato alle ortiche l’occasione di portarsi a casa i 3 punti. Tutto sommato in classifica l’Academy tiene a distanza di sicurezza proprio l’Audace di mister Staffa, il grande ex ai tempi dell’Interregionale e approfitta della sconfitta della Pescatori Ostia col Pomezia e del Villalba in casa con il Maccarese. Il tecnico dei rossoblu schiera Tomarelli tra i pali, poi difesa a tre con Ranieri, Temperini e Minelli al posto di Mengoni. Sulle corsie laterali ci sono Buonanno a sinistra e D’Aguanno sul versante opposto e infine spazio a Iurato e Leonardi dietro alla punta Pelizzi. Ritmi lenti nella prima frazione di gioco e soprattutto poche occasioni. Le due formazioni hanno paura e si vede. Nella ripresa il match cambia decisamente volto. I rossoblù passano con D’Aguanno al 18’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Poi il raddoppio è opera di Iurato che al 26’ si incarica di battere un penalty ed è glaciale di fronte a Zlatan. La gara sembra essere in discesa e in pieno controllo per il Ladispoli che non riesce a capitalizzare ulteriori occasioni da rete, invece i padroni di casa ci credono e accorciano il divario con Ferrante su azione di contropiede. A 5 minuti dal triplice fischio la zampata di Pace regala il 2-2 a mister Staffa. Sembra finita e Polucci, per il Ladispoli, si divora il nuovo vantaggio di fronte al portiere. Puccica aveva provato alcune mosse inserendo Suma per Pelizzi e Ruggiero per capitan Buonanno. Ora due sfide difficilissime per il Ladispoli. Domenica all’Angelo Sale con il Montespaccato capolista assieme al Pomezia e poi in trasferta a Rieti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS