Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: Pollo fritto

La ricetta di Vittoria Tassoni: Pollo fritto

VITTORIA TASSONI* Questa ricetta che ho fatto molte volte, non è il classico pollo fritto all’americana ma una rivisitazione più leggera del tradizionale Kentucky fried chicken, sicuramente più vicina ai nostri gusti, preparata con una ...

Condividi

VITTORIA TASSONI*

Questa ricetta che ho fatto molte volte, non è il classico pollo fritto all’americana ma una rivisitazione più leggera del tradizionale Kentucky fried chicken, sicuramente più vicina ai nostri gusti, preparata con una marinata al succo di limone, dove non possono mancare le erbe aromatiche e lo zenzero e servita con una salsa vinagrette o come nel mio caso con una maionese vegetale.

Un piatto facile, economico e che piace tantissimo ai bambini. Si può preparare tranquillamente in

anticipo per poi friggerlo all’ultimo momento.

Ricetta Pollo fritto

Preparazione e Cottura 45 minuti x 4 persone

Grado di difficoltà: facile

Ingredienti

500 gr pollo a pezzi

2 uova grandi

1/2 succo di limone

1/2 bicchiere vino bianco

1 cucchiaino di zenzero

1 cucchiaio di aceto balsamico

2 cucchiai olio di oliva extravergine

1/2 cucchiaino di erbe aromatiche

farina q.b.

prezzemolo q.b.

pane grattugiato q.b.

olio per friggere q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

Procedimento:

1. Priva i pezzi di pollo della pelle e del grasso in eccesso, lavali sotto l’acqua corrente e

asciugali, tamponandoli accuratamente con alcuni fogli di carta da cucina.

2. Metti i pezzi di pollo in una grande ciotola, spruzzali con il succo di limone e il vino, aggiungi

il cucchiaino di zenzero grattugiato e quello di erbe tritate, un pizzico di sale e una

macinata abbondante di pepe.

3. Mescola, copri con un foglio di pellicola e lasciali marinare in un luogo fresco per almeno

cinque o sei ore (meglio se una notte intera).

4. Rompi le uova in una ciotola, aggiungi un pizzico di sale e sbatti fino a quando tuorli e

albumi non sono ben amalgamati.

5. Metti abbondante pangrattato in un piatto piano e ampio e, su un altro uguale, fai

altrettanto con la farina.

6. Scola i pezzi di pollo dalla marinata, asciugali e passali uno alla volta prima nella farina, poi

nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Man mano che li avrai impanati, disponili su un

tagliere senza sovrapporli.

7. Scalda abbondante olio di arachidi in una friggitrice, quando l’olio arriva a 180°, immergi i pezzi di pollo. E’preferibile utilizzare la friggitrice in quanto la temperatura è stabile e non supera il grado di calore impostato. Se sei sprovvisto della friggitrice puoi utilizzare una padella dai bordi alti, facendo attenzione nel mantenere la temperatura dell’olio sui 175° e cuocendo il pollo per 15 minuti.

8. Con la friggitrice friggili cuoci per quindici minuti, in modo che possano cuocere bene anche

all’interno senza scurirsi troppo all’esterno.

9. Scola i pezzi di pollo e lasciali sgocciolare bene; quindi disponili su un piatto rivestito con fogli di carta per fritti o carta assorbente, per asciugarli ed eliminare l’eccesso di olio.

10. Prepara la salsa d’accompagnamento, frullando lo zenzero grattugiato con l’aceto balsamico e 4 cucchiai di olio d’oliva extravergine, fino a quando non otterrai una salsina omogenea.

11. Servi il pollo caldo con la salsa a parte.

Il pollo fritto all’americana è un piatto tipico e gustoso, in quanto impreziosito da diverse spezie, e per questo molto diffuso nel continente a stelle e strisce. Per rendere questo piatto più fresco, puoi disporre il pollo su un letto di rucola e circondarlo con spicchi di pomodorini, condendo il tutto con olio e sale.

Seguimi su: www.vittoriaincucina.it https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it

https://www.facebook.com/vittoriaincucina

* VITTORIA TASSONI

docente, blogger e cuoca

dell’alleanza Slow Food


Condividi

ULTIME NEWS