Pubblicato il

«Si vuole mettere il bavaglio a chi da tempo sta cercando di far emergere le dovute criticità»

«Si vuole mettere il bavaglio a chi da tempo sta cercando di far emergere le dovute criticità»

Il segretario provinciale dell’Udc Gino Stella critica il presidente dell’Università Agraria Alberto Tosoni

Condividi

TARQUINIA – Il segretario provinciale dell’Udc Gino Stella attacca il presidente dell’Università Agraria di Tarquinia Alberto Tosoni: «Governare un ente come l’Università Agraria è cosa molto più complicata di quanto si possa pensare ed è da ben 7 anni che l’attuale presidente Tosoni combatte ogni fallimento con uno stereotipo dallo stesso ben costruito “le debbite” – esordisce Stella – Tutto questo ha originato uno spot terribile per l’ente e soprattutto inspiegabile. Come mai si è così attaccati ad una realtà seppur così economicamente tragica? – aggiunge Stella – Le difficoltà economiche sono cosa importante, ma non possono diventare neanche un alibi per chi politicamente è incapace di gestire la propria maggioranza – incalza il segretario provinciale Udc – siamo convinti che ci sarà finalmente un impegno responsabile e deciso da parte di organi di governo preposti che rassicureranno la collettività sulle sorti dell’Università Agraria di Tarquinia ed eserciteranno il dovuto controllo per un buon governo nella tutela del patrimonio di questo ente. Quanto sta accadendo in questi giorni è una situazione importante, e la politica, quella con la “P” maiuscola, ha il dovere di tirar fuori la dignità e l’etica politico-istituzionale necessaria. Legittimità significa che tutti debbono avere le stesse opportunità, l’uomo politico intellettualmente onesto non è solo quello che rifiuta pratiche illegali ma soprattutto quello che lavora per costruire opportunità di crescita per il proprio territorio e non per garantirsi una fascia di rappresentanza – conclude Stella – innanzi a tutto questo, si sta dimostrando la blanda reazione della politica, per non parlare del tentativo, neanche tanto più velato, di provare a mettere il bavaglio a chi da tempo sta cercando di far emergere le dovute criticità a tale situazione”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS