Pubblicato il

Centumcellae pronta all’esordio

Centumcellae pronta all’esordio

Coach Simeoni: «Stiamo limando ogni situazione in questi ultimi giorni di allenamenti»

Condividi

GIOVANNI PIMPINELLI

L’Ipertecnica Centumcellae è pronta a presentarsi con tante novità al prossimo campionato di serie C, con l’esordio programmato per sabato alle 15.30 al PalaGalli, dove ci sarà l’inizio ufficiale contro la Juventus.

Sarà un via particolare per i biancorossi, che giocheranno sempre in casa nelle prime quattro giornate. Dopo l’addio ai fratelli Andrea e Gianluca Muneroni, a cui si aggiunge l’importante separazione con il portiere Luca Mancini, il roster diretto da Daniele Simeoni si arricchisce di nuovi elementi. Tra questi ci sono due ragazzi giunti in prestito alternativo dal Delta, il portiere Matteo Martinut e l’esterno Riccardo Carnesecchi. Dentro anche l’esperto marcatore Marco Castello, molto navigato in queste categorie, e il centroboa Lorenzo Di Bella, fratelli rispettivamente di Andrea Castello e Valerio Di Bella, oltre all’esterno Alessandro Pierri, conosciuto per le sue esperienze in Francia. Difficile capire già da ora quale può essere l’obiettivo stagionale per i ragazzi cari al presidente Jonathan Civero, vogliosi sicuramente di riscattarsi dopo la mancata promozione dello scorso anno, mancata per una manciata di punti.

«Stiamo limando ogni situazione in questi ultimi giorni di allenamenti – afferma mister Daniele Simeoni – prima dell’inizio. Abbiamo svolto una buona preparazione atletica e devo dire che i ragazzi stanno rispondendo bene, mettendoci un’attenzione un po’ più alta, anche nell’impegno fisico rispetto allo scorso anno. La squadra è abbastanza nuova, ci sono degli elementi nuovi, quindi dobbiamo continuare ad amalgamarci per perseguire l’obiettivo che sicuramente vorremmo raggiungere. Abbiamo avuto a sorpresa il saluto dei fratelli Gianluca e Andrea Muneroni. Non voglio tastare troppo la mano, perché comunque con loro ho condiviso tante avventure e tante esperienze e preferisco ricordare quelle, ringraziandoli comunque per tutto l’apporto che hanno dato lo scorso anno e che sicuramente mi aspettavo personalmente che ci avessero dato anche quest’anno. Però si tratta di scelte, ognuno è libero di interpretare la sua vita. Le scelte le rispettiamo e si va avanti così, a testa alta, noi siamo qua e continuiamo a perseguire il nostro obiettivo».

A parlare sono stati anche i nuovi arrivi. «Gli allenamenti stanno andando molto bene – spiega Riccardo Carnesecchi, giunto in prestito alternativo dal Delta – la preparazione secondo me è di alto livello e ci siamo impegnati molto, rispondendo bene a tutti gli stimoli. Quindi secondo me si prevede un bell’esordio. Mi è stato proposto un prestito alternativo e subito ho pensato alla Centumcellae, conoscendo già l’ambiente, molto familiare dove conosco anche molte persone che sono già dentro e quindi ho avuto subito questa idea. Mi hanno accolto molto bene anche al Delta, il progetto è interessante, sono molto ambiziosi, sono partiti da una realtà di serie C, come quella che adesso ha la Centumcellae, e sono riusciti a salire in serie A2 in modo rapido ed eccellente».

Con le quattro partite subito al PalaGalli, per i biancorossi sarà fondamentale partire al meglio, senza ingrippare il motore.

«Dobbiamo fare subito quattro partite in casa – spiega il centroboa Lorenzo Di Bella – e quindi credo che dobbiamo fare subito 12 punti. Per quanto riguarda la preparazione, abbiamo iniziato già a settembre, sapendo che il campionato iniziava a metà gennaio. Gli allenamenti sono molto tosti, non da serie C, ma da livello più alto. Quindi gli obiettivi sono alti, non ci nascondiamo dietro un dito, Daniele Simeoni è un grande allenatore e sa spiegare molto bene le cose in maniera pacata».

C’è anche chi da questa estate aveva iniziato a programmare il suo futuro nel gruppo di Simeoni.

«Ho disputato il torneo organizzato quest’estate – sottolinea l’esterno Alessandro Pierri – arrivo dall’esperienza in serie B con la Libertas. La squadra mi ha accolto subito bene e mi sono ambientato in pochissimo tempo. Qui si respira un bell’ambiente e c’è una bella squadra,penso che il nostro obiettivo si può raggiungere».

Quindi un elemento molto navigato in queste categorie ormai sempre più interregionali.

«Faremo del nostro meglio – commenta il marcatore Marco Castello – per fare un campionato di vertice e proveremo a fare il salto di qualità. Il gruppo è un mix tra esperienza e gioventù, per me il giusto. Sono molto fiducioso. Sicuramente è un po’ cambiato il modo il modo di giocare per le nuove regole, ci sarà molto più movimento in attacco, proprio per scardinare un po’ i meccanismi e andare maggiormente a scardinare le difese e quindi a concludere nel miglior modo possibile in porta».

Chiudiamo con un altro ragazzo in prestito alternativo dal Delta. «Ero in cerca di un’opportunità – spiega il portiere Matteo Martinut – mi è stata offerta la possibilità di fare un prestito alternativo in serie B o serie C. Mi è giunta la proposta dalla Centumcellae, sapendo che ha ambizioni di centrare la promozione ho accettato subito. Questa è un’ottima opportunità per crescere e migliorare. Sono l’ultimo arrivato e anche il più piccolo perché ho svolto pochissimi allenamenti insieme alla squadra, quindi mi devo ancora calibrare al meglio. Ho avuto sensazioni molto positive dall’amichevole contro il Villa York, attualmente in serie B e con importanti obiettivi. La partita è andata nella maniera migliore, quindi mi aspetto per la prima partita in casa un risultato favorevole».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS