Pubblicato il

Dopo Fioravanti si punta al bis con Minisini

Dopo Fioravanti si punta al bis con Minisini

LADISPOLI – Dopo Leo Fioravanti, che ha già staccato il pass per Parigi, tutta la città fa il tifo per Giorgio Minisini. Potrebbe essere il secondo atleta del territorio a partecipare alle Olimpiadi targate 2024 ma c’è bisogno di un ulteriore ...

Condividi

LADISPOLI – Dopo Leo Fioravanti, che ha già staccato il pass per Parigi, tutta la città fa il tifo per Giorgio Minisini. Potrebbe essere il secondo atleta del territorio a partecipare alle Olimpiadi targate 2024 ma c’è bisogno di un ulteriore sforzo per accedere in Francia. Ladispolano doc, 27 anni, si è messo alle spalle l’infortunio in vasca e la successiva operazione al ginocchio terminando il percorso di riabilitazione per la lesione al menisco che lo aveva messo ko almeno un mesetto. A febbraio insomma sarà in scena ai mondiali di Doha in Qatar. È tra i favoriti e andare a medaglia significherebbe automaticamente raggiungere la delegazione azzurra a Parigi. Per la prima volta sarà consentito anche gli uomini partecipare ai giochi olimpici. In pratica le nuove regole permetteranno a un massimo di due atleti di misurarsi nell’esercizio delle squadre composte da 8 unità. Tutti temono il forte Giorgio. A 27 anni vanta 8 medaglie ai campionati mondiali, tra cui 3 ori. È campione europeo in carica di entrambe le routine individuali e di coppia, nonché campione del mondo del duo con Lucrezia Ruggiero. L’atleta tesserato sia per le Fiamme Oro che per Aurelia Nuoto ha saltato le prove mondiali di Fukuoka in Giappone ma ora, lo studente di Biologia all’università, è pronto per una nuova sfida e Ladispoli non vede l’ora di incitare il proprio beniamino.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS