Pubblicato il

M5S: «Inascoltate le richieste dei mercatali»

M5S: «Inascoltate le richieste dei mercatali»

CIVITAVECCHIA – Il M5S torna sulla situazione attuale del mercato, criticandola aspramente, definendo il mercato attuale "allo sbando" e i mercatali "completamente abbandonati". «Tuttavia, è importante notare che le generalizzazioni sulle ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – Il M5S torna sulla situazione attuale del mercato, criticandola aspramente, definendo il mercato attuale “allo sbando” e i mercatali “completamente abbandonati”.

«Tuttavia, è importante notare che le generalizzazioni sulle passate amministrazioni non possono coprire l’intera storia, come qualcuno vorrebbe far credere – hanno chiarito – nel 2014, il mercato era accampato tra la trincea ferroviaria e un tendone maleodorante a piazza XXIV maggio, mentre nel 2019, con il mercato Ittico e San Lorenzo operativi, il progetto di riqualificazione era in fase avanzata, già approvato e appaltato. L’amministrazione Tedesco, tuttavia, ha interrotto questo processo di riqualificazione, impegnandosi solo in promesse senza risultati tangibili». Secondo il M5S, attualmente il mercato richiede interventi urgenti in grado di renderlo vivibile sia per gli operatori che per i fruitori.

«Sono state segnalate tantissime problematiche, come ad esempio la mancanza di segnaletica per la rimozione delle auto non autorizzate a sostare sui posti riservati agli operatori e la compromessa copertura di Piazza Regina Margherita, che oltre a rappresentare un pericolo – hanno aggiunto – rende anche difficile l’accesso ai banchi che si trovano sotto la tensostruttura, mettendone la sopravvivenza a dura prova. Anche il maldestro tentativo di risolvere la situazione dei parcheggi si è rivelato un fallimento; infatti, ormai per i clienti poter sostare è un’impresa da “Mission Impossible”. Basterebbe guardare le immagini del passato – hanno concluso i grillini – per comprendere che interventi mirati potrebbero riportare la piazza alla sua bellezza originaria, rendendo il mercato più bello e funzionale».


Condividi

ULTIME NEWS