Pubblicato il

Opel Astra completa la gamma con l’arrivo della nuova versione Electric

Opel Astra completa la gamma con l’arrivo della nuova versione Electric

TORINO (ITALPRESS) - Con l'arrivo della versione Electric si completa il puzzle della nuova Astra, iniziato un anno fa con le versioni con motore termico e ibrido. Il prezzo di listino è di 39.900 euro chiavi in mano, senza gli incentivi che ...

Condividi

TORINO (ITALPRESS) – Con l’arrivo della versione Electric si completa il puzzle della nuova Astra, iniziato un anno fa con le versioni con motore termico e ibrido. Il prezzo di listino è di 39.900 euro chiavi in mano, senza gli incentivi che dovrebbero arrivare a febbraio garantendo uno sconto minimo di seimila euro anche senza rottamazione. La sesta generazione della Astra è basata sulla piattaforma EMP2 V3 più nota come STLA Medium, grazie a cui garantisce 418 chilometri senza soste per la ricarica. Un risultato reso possibile da un peso molto ridotto, appena 1.679 chilogrammi, che per un’auto elettrica è un risultato notevole. Inoltre, la rigidità torsionale è stata aumentata del 31% rispetto ai valori già eccezionali di altri modelli Opel Astra. Tutto questo è frutto di una precisa scelta progettuale, perché Opel ha infatti optato per un compromesso, sulla piattaforma della Astra si potrebbero montare batterie per arrivare a un’autonomia anche di 700 chilometri, aumentando però notevolmente peso e ingombri. Ma visto che Astra è una vettura per un uso intensivo e urbano, si è optato per una scelta meno estrema limitando l’autonomia. Il motore elettrico genera comunque 156 CV e ben 270 Newton metri di coppia massima e una velocità massima di ben 170 km/h. L’energia viene immagazzinata in una batteria compatta agli ioni di litio da 54 kWh, suddivisa in 102 celle alloggiate in 17 moduli. Aver risparmiato sull’autonomia, consente poi alla nuova Astra di consumare appena 14,8 kWh di elettricità per 100 chilometri (WLTP), grazie anche alla climatizzazione con pompa di calore di serie. Opel Astra Electric poi può essere caricata all’80 per cento in circa 30 minuti presso una stazione di rifornimento rapido da 100 kW a corrente continua, mentre di serie la nuova Astra è dotata di un caricatore trifase da 11 kW per la WallBox in casa.

Tutta questa tecnologia, si adatta facilmente alle tre diverse modalità di guida disponibili: Eco, Normale, Sport. Il design della carrozzeria è identico alle versioni con motore termico o ibrido. La versione Electric è equipaggiata con cerchi da 18 pollici e offre sempre di serie il sistema di avviso di collisione con frenata automatica di emergenza, cruise control adattivo con funzione stop and go e telecamera Intelli-Vision a 360 gradi. Sono invece optional il sistema Intelli-Drive 2.0, con Lane Change Assist e Intelligent Speed Adaptation. All’interno si trovano i sedili ergonomici di serie certificati AGR e il cockpit completamente digitale Pure Panel dotato di due display da 10 pollici, con la piattaforma integrata Snapdragon Cockpit di Qualcomm Technologies, grazie a cui i sistemi di infotainment acquisiscono funzioni grafiche e multimediali migliorate. Tra le curiosità della nuova Astra Electric, che è già silenziosa di suo, ma che grazie ai finestrini in vetro laminato di serie, allontanano ancora più efficacemente i rumori ambientali dall’abitacolo. Infine, la verniciatura bicolore con tetto e specchietti retrovisori esterni in nero carbonio rendono inconfondibile il design della nuova Opel Astra Electric.


Condividi

ULTIME NEWS