Pubblicato il

Ladri beccati dalle telecamere, una residente: «Ho diffuso il filmato»

Ladri beccati dalle telecamere, una residente: «Ho diffuso il filmato»

LADISPOLI – Due soggetti a volte scoperto varcano la soglia di una palazzina e studiano il da farsi per provare ad accedere in casa: sono stati beccati da telecamere private. E il video è stato diffuso in rete da una inquilina dello stabile di ...

Condividi

LADISPOLI – Due soggetti a volte scoperto varcano la soglia di una palazzina e studiano il da farsi per provare ad accedere in casa: sono stati beccati da telecamere private. E il video è stato diffuso in rete da una inquilina dello stabile di via Palermo, a pochi passi dal corso principale del viale Italia. Si nota chiaramente come i malviventi nel cuore della notte, muniti di torcia, cerchino di capire se all’interno ci sia qualcuno oppure no. Passano da un portone all’altro e poi prendono le scale dirigendosi al piano superiore. Sono giorni caldi per la sicurezza sia a Ladispoli che a Cerveteri. E i residenti non ne possono più. Questa signora ha messo in guardia i vicini e tutti i ladispolani che vivono in quella zona. «Sto inviando questo video a tutti – denuncia la donna – ecco i due ladri che stavano provando a rubare in casa mia intorno alle 3 di notte e poi si sono fatti tutto il giro del palazzo in via Palermo 21, a Ladispoli. Li ho già segnalati a polizia e carabinieri».

Nella notte di Capodanno diversi i colpi messi a segno in città. Il più eclatante, senza dubbio, quello di via Odescalchi dove una banda di professionisti ha smurato la cassaforte di un appartamento al primo piano con dentro soldi e gioielli, cassaforte poi ritrovata vuota in via Flavia. Disperata la famiglia che ha messo sui social tutte le foto. Altro raid in via Positano: un uomo ha denunciato ai carabinieri la “visita” notturna dei ladri che hanno messo pure a soqquadro diverse stanze per arraffare soldi e argenteria. C’è allarme nell’ultimo periodo e in qualche modo i cittadini utilizzano anche Facebook per spargere la voce e in qualche modo cercare di autodifendersi da nuove incursioni dei soliti ignoti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS