Pubblicato il

Villaggio di Natale: edizione di successo

Villaggio di Natale: edizione di successo

Baldassarre: «Il castello di S. Severa è per la Regione uno dei punti cardine di sviluppo»

Condividi

S. MARINELLA – Si è conclusa con successo l’ultima edizione del Villaggio di Natale al castello di Santa Severa. La manifestazione, ha chiuso i battenti con all’attivo 25mila visitatori, che hanno potuto immergersi in un’atmosfera magica e gioiosa. Nonostante il maltempo che ha falcidiato il fine settimana dell’Epifania, tradizionalmente molto affollato, grandi e piccini hanno apprezzato la proposta di questa edizione, promossa dalla Regione Lazio, assessorato alla cultura, con l’organizzazione e la supervisione di LazioCrea, che ha realizzato all’interno del borgo medievale, con gli allestimenti e la pianificazione artistica di MM Idea, un villaggio della fantasia. E’ stato allestito un calendario di appuntamenti che ha coinvolto le piazze e i vicoli del complesso, con eventi di gioco e di intrattenimento, con spettacoli circensi, teatrali e musicali, laboratori artistici e creativi. Oltre che all’interno della Casa di Babbo Natale e della Befana, gli ospiti hanno potuto passeggiare tra le casette del caratteristico Mercatino di Natale, ammirare le luci e soggetti luminosi di un bosco incantato e, nello spazio suggestivo affacciato sul mare, assistere anche a un inedito spettacolo di fuochi d’artificio scelti appositamente per il rispetto dell’ambiente, grazie al basso impatto acustico, con l’accompagnamento di uno show musicale. “Il castello di Santa Severa – ha dichiarato l’assessore regionale alla cultura, Simona Renata Baldassarre – si dimostra sempre di più all’altezza delle aspettative del pubblico. Grazie a una programmazione che punta a destagionalizzare le presenze turistiche, il successo di questa edizione ha premiato la nostra proposta, accolta da tante famiglie che hanno scelto il Villaggio di Natale per vivere momenti di serenità, gioia e divertimento. Le festività natalizie rappresentano, per grandi e piccini, il periodo in cui riscoprire le radici delle nostre tradizioni. Compito dell’amministrazione è sostenerle e valorizzarle, per offrire politiche culturali di qualità ai cittadini e ai turisti, che possono e devono scoprire sempre di più il territorio dell’Etruria meridionale come destinazione di viaggio”. “In questo contesto – conclude l’assessore – il castello di Santa Severa rappresenta, per l’amministrazione regionale, uno dei punti cardine del progetto complessivo di sviluppo che si intende attuare”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS