Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: Flan Pâtissier

La ricetta di Vittoria Tassoni: Flan Pâtissier

VITTORIA TASSONI* Il flan patissier è una torta francese a base di pasta frolla e crema pasticcera alla vaniglia. È un dolce semplice e delicato ma allo stesso tempo ricco e cremoso. La base di pasta frolla è croccante e friabile e si sposa ...

Condividi

VITTORIA TASSONI*

Il flan patissier è una torta francese a base di pasta frolla e crema pasticcera alla vaniglia. È un dolce semplice e delicato ma allo stesso tempo ricco e cremoso. La base di pasta frolla è croccante e friabile e si sposa magnificamente con la crema pasticcera morbida e avvolgente. Il sapore della vaniglia, poi, è intenso e aromatico ed è perfetto abbinato alla dolcezza della crema. Il flan patissier è il dolce ideale per ogni occasione: si può gustare a colazione, a merenda o come dessert ma soprattutto piace a tutti, grandi e piccini. Dopo averne preparate varie versioni, devo dire che questa è quella che mi ha riservato le migliori soddisfazioni. Ecco cosa ti serve per preparare il flan patissier.

Ricetta

Ingredienti:

Per la base di pasta frolla:

200 g di farina 00

100 g di burro freddo a cubetti

40 g di zucchero

20 g di tuorlo d’uovo o un tuorlo

Per la Crème pâtissière:

4 uova

130 g di zucchero

60 g di amido di mais

Un pizzico di sale

350 g di latte

360 g di panna (32% di grassi)

1 baccello di vaniglia

Preparazione:

Inizia a preparare la base di frolla: metti in una ciotola o in una planetaria la farina, il burro a cubetti freddo, lo zucchero ed il tuorlo d’uovo e lavora il tutto fino a formare un impasto.

Avvolgi l’impasto nella pellicola e lascialo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Spiana l’impasto e mettilo in una teglia rotonda da 20 cm, rivestendo il fondo con un disco di carta da forno, oppure ungendolo bene. Io ho utilizzato una tortiera a cerniera.

Rivesti con la pasta, ad uno spessore di 3 o 4 mm, prima il cerchio del fondo e poi le strisce laterali, premendo delicatamente lungo i bordi.

Metti la crosta nel congelatore per almeno 30/40 min mentre prepari il ripieno, a meno che tu non decida di prepararla con calma il giorno prima, lasciandola in congelatore coperta tutta la notte.

Passiamo ora a preparare la crema: mescola all’interno di una ciotola, uova, zucchero, amido di mais e un pizzico di sale. Scalda il latte in una pentola, dividi a metà il baccello di vaniglia inciso centralmente e, dopo averne raschiato i semi di entrambe le parti, aggiungili al latte. Porta il latte quasi a ebollizione, versalo lentamente nella miscela di uova e zucchero, mescolando continuamente.

Quanto ottenuto, versalo nella pentola e fallo addensare a fuoco basso, continuando a mescolare costantemente. Togli il baccello di vaniglia e mescola di nuovo la crema dopo che si è raffreddata per evitare grumi.

Aggiungi la panna e mescola di nuovo con una frusta o con un frullatore.

Lascia raffreddare completamente il ripieno del flan prima di versarlo sulla crosta fredda che avrai tolto dal congelatore.

Spalmalo uniformemente.

Cuoci il Flan Pâtissier in un forno preriscaldato a 175°C per circa 45 min, fino a quando la superficie non sarà diventata di un colore marrone dorato.

Togli dal forno e lascialo raffreddare per circa 4 ore prima di tagliarlo.

Perché diventi sodo ma resti comunque morbido, devi aspettare che il flan patissier si raffreddi bene, anche se magari rimane un po’ tremolante al centro.

Così al naturale è buonissimo ma, per renderlo anco https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it alsa al c https://www.facebook.com/vittoriaincucina .vittoriaincucina.it

https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it

https://www.facebook.com/vittoriaincucina

*Vittoria Tassoni

docente, blogger e cuoca

dell’Alleanza Slow food


Condividi

ULTIME NEWS