Pubblicato il

L’Asp inizia il nuovo anno con una vittoria

L’Asp inizia il nuovo anno con una vittoria

Il nuovo anno per l'Asp Civitavecchia inizia con una vittoria sofferta che fa molto bene al morale ancora prima della classifica. Sabato pomeriggio davanti al non numeroso pubblico del Palazzetto Insolera-Tamagnini le rossoblu allenate da Giovanni ...

Condividi

Il nuovo anno per l’Asp Civitavecchia inizia con una vittoria sofferta che fa molto bene al morale ancora prima della classifica. Sabato pomeriggio davanti al non numeroso pubblico del Palazzetto Insolera-Tamagnini le rossoblu allenate da Giovanni Guidozzi hanno finalmente mostrato il carattere necessario per disputare un campionato di livello come la serie C battendo al quinto set l’ISVF Fiumicino.

La dodicesima giornata di campionato si presentava piena di insidie per la squadra civitavecchiese che a causa delle tante indisponibilità per influenza non ha mai potuto svolgere un allenamento al completo. Con qualche recupero dell’ultima ora Guidozzi ha scelto una formazione rimaneggiata, con Flavia Vitangeli centrale e l’esordio nel primo set di Isabella De Santis nel ruolo di libero (la titolare Sofia Giulì ancora indisponibile ha comunque sostenuto le compagne dalla tribuna); complessivamente hanno giocato atlete che fin’ora non avevano trovato tanto spazio, con la conferma del capitano Federica Belli e l’ottima prova di Claudia Cernicchiaro.

Dopo un primo set molto difficile perso 15/25 in cui le rossoblù hanno incontrato tantissimi problemi di intesa, nel secondo set c’è stata la reazione poderosa che ha consentito di vincere il parziale per 25/18 e di fatto è iniziata la vera partita: il terzo set combattuto è andato alle fiumicinensi per 25/17 con le civitavecchiesi che hanno raggiunto la parità nel quarto set per 25/22. Nel quinto e ultimo parziale non c’è stata storia con le ospiti vittime di un netto calo di tensione e le padroni di casa pronte ad approfittarne firmando il 15/3 per la vittoria che è valsa due punti in classifica.

«È stata una vittoria di squadra, altre volte ion situazioni simili ci siamo disgregati: questa volta nelle difficoltà le ragazze si sono aiutate ed è stato questo il motivo per cui abbiamo vinto la partita» ha commentato molto soddisfatto il tecnico civitavecchiese Giovanni Guidozzi, secondo cui «ognuno ha dato il proprio contributo. Considerando le difficoltà che abbiamo avuto per il periodo delle feste con le più giovani impegnati in due tornei e tante indisponibilità per influenza abbiamo fatto allenamenti anche con 5 persone, le ragazze hanno dimostrato di tenere alla squadra e di meritare la categoria».

In attesa del prossimo turno con l’insidiosa trasferta romana contro la Green Volley, l’Asp Civitavecchia conferma il decimo posto nel girone B con 13 punti.

Non altrettanto positivo l’esordio nel 2024 dei pari categoria maschili dell’Etruria Volley, sconfitti in casa al Palazzetto Comunale di Tuscania dal più quotato Volley Life per 1-3 (parziali 16/25 – 11/25 – 23/25 – 17/25).

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS