Pubblicato il

Viterbese: i tifosi si mobilitano per il Rocchi

Viterbese: i tifosi si mobilitano per il Rocchi

Oggi a Vignanello striscione unitario mentre è convocato per giovedì il consiglio comunale straordinario

Condividi

“Siamo arrivati al 2024 in una situazione grottesca: una società vuole caricarsi sulle spalle l’onere di riportare i nostri colori nelle categorie che competono loro, ma non le è concesso di giocare nella nostra casa: l’Enrico Rocchi”. A scriverlo in una nota congiunta la tifoseria viterbese (Vetus Urbs 1908, Amor Nostro 1908, Antichi valori, Leoni gialloblù e tutti i tifosi). “Il Comune di Viterbo non riesce a trovare una soluzione a questa situazione ed è ormai da aprile che nessuno gioca più una partita nello stadio della nostra città, che ora versa in condizioni pietose – prosegue il comunicato – Lasciare tutti i tifosi e gli appassionati di calcio senza una squadra da seguire per tutto questo tempo è l’unico risultato che la giunta è riuscita ad ottenere. Questa situazione non è più sopportabile e continueremo a fare tutto ciò che è in nostro potere per poter finalmente far giocare la Fc Viterbo al Rocchi! Una società da noi scelta ed appoggiata in questo difficile anno di transizione, a cui abbiamo disegnato logo e maglie e che abbiamo battezzato come erede della ormai defunta US Viterbese 1908. Per questo motivo da domenica 14 Gennaio seguiremo tutte le partite casalinghe della Fc Viterbo, esponendo uno striscione unitario ”Us Viterbese 1908″, che già abbiamo usato in situazioni difficili e che vuole ribadire un concetto: noi siamo la Viterbese, non chi usa il nostro nome per i suoi scopi personali. Invitiamo tutti i tifosi e gli appassionati a venire con noi a Vignanello, per dimostrare a chi non lo avesse capito che il popolo gialloblù è forte ed unito, ha scelto il proprio futuro e non potrà più sopportare ulteriori meschinità”.

Intanto per giovedì prossimo, 18 gennaio, alle 15,30 è convocato il consiglio comunale straordinario sullo stadio Rocchi.


Condividi

ULTIME NEWS