Pubblicato il

Carabinieri, sventato furto in una rivendita di pneumatici

Carabinieri, sventato furto in una rivendita di pneumatici

VETRALLA - Furto scongiurato in una nota azienda che commercializza pneumatici nella zona di Vetralla. Nella notte tra venerdì e sabato, i Carabinieri hanno fermato un uomo di nazionalità straniera, residente a Roma e con precedenti penali, che ...

Condividi

VETRALLA – Furto scongiurato in una nota azienda che commercializza pneumatici nella zona di Vetralla. Nella notte tra venerdì e sabato, i Carabinieri hanno fermato un uomo di nazionalità straniera, residente a Roma e con precedenti penali, che insieme ad alcuni complici stava tentando di rubare della merce all’interno della nota attività. I proprietari, allertati dall’allarme che segnalava la presenza di sospetti all’interno dei locali, hanno subito chiamato la locale Stazione dei Carabinieri, che subito giunti sul posto hanno individuato una persona nascosta tra la vegetazione che con una radiotrasmittente stava comunicando con i suoi compari che si erano introdotti all’interno del punto vendita.

Dopo aver forzato la porta d’accesso dell’esercizio due malviventi sono entrati all’interno con l’intento di fare bottino grosso, ma l’azione tempestiva dei militrari ha scongiurato il peggio. Nulla infatti è stato portato via dai locali dell’esercizio commerciale

I ladri messi in fuga dall’arrivo dei militari dell’Arma sono stati braccati per l’intera notte, tutta la zona è stata setacciata con l’ausilio di altre pattuglie giunte dalla Stazione di Graffignano e Grotte Santo Stefano e della Polizia Stradale di Viterbo che ha preso parte alla battuta, ma l’oscurità della notte e la vegetazione hanno giocato a favore dei malviventi, che sono riusciti a far perdere le loro tracce. Ma gli oggetti sequestrati, un passamontagna,dei guanti nonché il veicolo usato per mettere a segno il colpo e gli arnesi da scasso, potrebbero dare un nuovo impulso alle indagini che in ogni caso procedono serratamente.

L’uomo arrestato, presentato di fronte all’Autorità Giudiziaria, è stato giudicato responsabile dei reati contestati, di conseguenza, l’arresto è stato convalidato e nei suoi confronti dell’uomo è stata disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


Condividi

ULTIME NEWS