Pubblicato il

Smaltimento illecito di rifiuti speciali, imprenditore edile nei guai

Smaltimento illecito di rifiuti speciali, imprenditore edile nei guai

I carabinieri forestali di Civita Castellana l’hanno segnalato all’autorità giudiziaria

Condividi

Un imprenditore edile è stato denunciato per gestione di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi deposti senza autorizzazione.

Nel quadro dell’attività di verifica della gestione dei rifiuti derivanti da attività produttive, a tutela delle matrici ambientali (soprattutto acqua e suolo) e nel quadro del rispetto del Testo Unico Ambientale, militari del Nucleo carabinieri forestale di Civita Castellana hanno segnalato all’autorità giudiziaria il titolare di un’azienda che opera nel settore dell’edilizia.

I fatti contestati sono riconducibili alla gestione, deposito incontrollato e smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, senza le previste autorizzazioni, su una superficie di circa 600 metri quadrati e per un quantitativo di circa 500 metri cubi.

I rifiuti, tra cui materiali plastici, cartongesso, mobili e rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, risultavano in parte smaltiti mediante combustione.

I militari hanno inoltre posto sotto sequestro penale l’area adibita a deposito.


Condividi

ULTIME NEWS