Pubblicato il

Truffa ai danni di anziani: è finita a Santa Severa la fuga dei 4 cubani bloccati dai carabinieri

Truffa ai danni di anziani: è finita a Santa Severa la fuga dei 4 cubani bloccati dai carabinieri

SANTA MARINELLA - E’ finita a Santa Severa la corsa dei quattro cubani accusati di furto aggravato ai danni di due anziani. I quattro senza fissa dimora sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dai Carabinieri della Compagnia di ...

Condividi

SANTA MARINELLA – E’ finita a Santa Severa la corsa dei quattro cubani accusati di furto aggravato ai danni di due anziani.

I quattro senza fissa dimora sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia.

I militari hanno bloccato tre uomini, di 42, 51 e 31anni, e una donna di 29 anni, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, gravemente indiziati del reato di furto aggravato continuato in concorso.

Nello specifico, i quattro si erano resi responsabili nei comuni di Ladispoli e Cerveteri, di due furti perpetrati nelle aree parcheggio di alcuni supermercati ai danni di due persone anziane di 87 e 82 anni, che, distratte da uno dei malviventi con la scusa della caduta a terra delle chiavi, sono stati poi derubati degli oggetti personali.

Giunte le segnalazioni da parte delle vittime al 112, grazie all’immediato intervento dei Carabinieri, i militari sono riusciti ad intercettare, presso il parcheggio di un terzo supermercato, la macchina sospetta.

I malviventi alla vista dei Carabinieri hanno tentato invano di fuggire ma sono stati immediatamente raggiunti e bloccati dai militari allo svincolo di Santa Severa, e a recuperare la refurtiva, riconsegnandola ai legittimi proprietari.

Per questo motivo, gli indagati sono stati sottoposti a fermo di pg e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria del Tribunale di Civitavecchia che ha convalidato il fermo operato dai Carabinieri.
Il procedimento penale versa nella fase delle indagini preliminari per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri del Comando provinciale di Roma sul fronte della prevenzione e al contrasto dei furti e truffe ai danni degli anziani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS