Pubblicato il

“Carta tutto treno”, la giunta Tidei al fianco dei pendolari

“Carta tutto treno”, la giunta Tidei al fianco dei pendolari

Preoccupa la rimodulazione in negativo

Condividi

SANTA MARINELLA – L’amministrazione comunale si schiera al fianco del comitato pendolari, in merito alla questione relativa all’agevolazione “Carta tutto treno”, la quale rappresenta uno strumento fondamentale e di utilità per il trasporto su rotaie regionale, che rischia di essere rimodulata dalla Regione Lazio, i cui effetti saranno deleteri per coloro che viaggiano giornalmente in treno.

“Comprendiamo le preoccupazioni dei comitati e dei tanti pendolari che da tempo usufruiscono di tale agevolazione – dicono il sindaco Tidei e l’assessore Amanati – la quale permette loro di utilizzare attraverso abbonamento Metrebus anche i treni Intercity o Freccia Bianca sul territorio regionale. Le notizie circa una rimodulazione in negativo o addirittura una cancellazione da parte della Regione Lazio di questo servizio, ci lascia perplessi e preoccupati. Da parte nostra, garantiamo tutto il supporto necessario a livello istituzionale per scongiurare tale ipotesi”.

L’agevolazione infatti verrà rivista ma, di sicuro, non funzionerà come fatto fino a poco tempo fa. Una misura di aiuto per i pendolari della Regione che rischia di saltare, almeno in parte, per il 2024 per mancanza di soldi. Il Pd ha annunciato una interrogazione. Intanto giovedì ci sarà un nuovo incontro tra l’assessore ai trasporti regionale, Fabrizio Ghera, e Trenitalia per riparlare di una convenzione che riguarda, all’incirca, 1.500 pendolari. I titolari di abbonamenti regionali Metrebus Lazio, mensili o della durata di 12 mesi, possono acquistare una specifica carta denominata, appunto, “Carta Tutto Treno Lazio”. Questa consente ai residenti nel Lazio, nell’ambito della validità e su determinate relazioni, di utilizzare i treni intercity o freccia bianca circolanti sugli stessi percorsi per cui è valido l’abbonamento. In pratica, è una misura che, da una parte, aiuta la Regione Lazio a svuotare i treni regionali e, dall’altra, Trenitalia a riempire altri convogli. La carta viene rilasciata per viaggi, in prima e seconda classe, per i treni che circolano sulle linee ferroviarie Orte-Roma oltre che Civitavecchia-Santa Marinella – Ladispoli-Roma.


Condividi

ULTIME NEWS