Pubblicato il

Natale, niente finanziamenti dalla Regione per Civitavecchia

Natale, niente finanziamenti dalla Regione per Civitavecchia

Il gruppo consiliare del Pd sulla determinazione LazioCrea: «Il Comune sembra essere stato ignorato e trascurato»

Condividi

CIVITAVECCHIA – «LazioCrea ha pubblicato una determinazione venerdì scorso, approvando la graduatoria finale dei rimborsi relativi all’Avviso pubblico dedicato ai comuni del Lazio, ai Municipi del Comune di Roma, agli Enti Gestori delle Riserve e dei Parchi Regionali per le manifestazioni svolte durante le festività natalizie nella regione».

Inizia così una nota del gruppo consiliare del Partito democratico di Civitavecchia che punta il dito contro l’amministrazione comunale per non aver ottenuto finanziamenti per le manifestazioni natalizie.

«La giunta Rocca – proseguono i dem – ha deciso di stanziare oltre due milioni di euro per questo avviso. I contributi erano contingentati a un massimo di 30.000 euro per i comuni con una popolazione superiore ai 15.000 abitanti, 20.000 euro per i comuni con una popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, e 10.000 euro per i comuni con una popolazione inferiore ai 5.000 abitanti. Tuttavia, Civitavecchia non ottenuto alcun finanziamento e ciò dimostra chiaramente la mancanza di considerazione e l’assenza di un reale interesse da parte dell’amministrazione regionale, guidata dal centrodestra, nei confronti del nostro Comune. A destra sentiamo ripetere quanto sia importante che la filiera politica coincida tra il Comune e la Regione Lazio però, mentre il finanziamento di oltre due milioni di euro è arrivato anche ai comuni più piccoli, Civitavecchia non ha beneficiato nemmeno di un centesimo dei fondi previsti come rimborso per le manifestazioni natalizie. È evidente che la giunta Rocca ha dimostrato una scarsa sensibilità nei confronti del nostro Comune, nonostante la vicinanza politica tanto decantata dai nostri avversari politici ad ogni piè sospinto anche in prospettiva delle prossime elezioni cittadine. Particolarmente emblematico è il ruolo della consigliera Mari, transitata in Fratelli d’Italia, partito in stretto legame con la giunta regionale. Nonostante – incalzano dal Pd – le dichiarazioni di attivismo e il presunto feeling con i vertici del partito, la consigliera Mari non è riuscita a darsi da fare per garantire l’arrivo di quei fondi a Civitavecchia».

Per il Pd «il Comune sembra essere stato ignorato e trascurato, mettendo in dubbio l’effettiva fondatezza delle rassicurazioni su quella che dovrebbe essere una collaborazione efficiente e una filiera politica di cui dovrebbe beneficiare appieno la nostra città. Civitavecchia merita rispetto e attenzione, soprattutto da parte di coloro che oggi governano la nostra Regione, almeno lo stesso rispetto garantito durante gli anni della Giunta Zingaretti. La mancanza – concludono i dem – di un sostegno economico, per quanto modesto, e la scarsa considerazione dimostrata sono la cartina di tornasole delle tante fandonie che la destra utilizza solo a scopo propagandistico».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS