Pubblicato il

Nordio “Sulla separazione delle carriere manterremo l’impegno”

Nordio “Sulla separazione delle carriere manterremo l’impegno”

ROMA (ITALPRESS) – “L’abolizione dell’abuso d’ufficio? Secondo noi questo reato è evanescente, migliaia e migliaia di processi con spese enormi, l’unica soluzione è quella di abolirlo, siamo decisi ...

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – “L’abolizione dell’abuso d’ufficio? Secondo noi questo reato è evanescente, migliaia e migliaia di processi con spese enormi, l’unica soluzione è quella di abolirlo, siamo decisi di andare fino in fondo”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, intervenendo nell’aula della Camera per le comunicazioni sull’amministrazione della giustizia.
“Non vi è nessun contrasto con l’Europa se noi aboliamo, come aboliamo, l’abuso d’ufficio – ha aggiunto -. L’Europa ci chiede di contrastare la corruzione e il nostro arsenale di contrasto è il più vasto e il severo di tutta l’Europa”.
“La separazione delle carriere fa parte del nostro programma, è un impegno che abbiamo preso con i nostri elettori, lo faremo e non andremo alla calende greche – ha spiegato Nordio -. Se la riforma si può fare con un minimo sindacale si può fare ma se la vogliamo farla seriamente occorre una riforma costituzionale”.
“Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi chiesti dal Pnrr, per le prossime rate siamo in pole position rispetto agli altri ministeri – ha evidenziato il ministro della Giustizia -. Nel corso del 2023 sono stati adottati 16 provvedimenti attuativi. Dati positivi che ci consentono di avere le risorse finanziarie del Pnrr. Si segnala una decisiva accelerazione nella riduzione nella durata dei processi, dal 2019 al giugno 2023, particolarmente decisa è la riduzione in questo ultimo anno nel settore penale con un meno 17,5% rispetto al primo trimestre del 2022, la durata media del processo penale è scesa sotto la soglia dei mille giorni, anche in ambito civile c’è stato un calo”.

– Foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).


Condividi

ULTIME NEWS