Pubblicato il

Porto Pidocchio: al via il restyling

Porto Pidocchio: al via il restyling

LADISPOLI - La riqualificazione di Porto Pidocchio è finalmente pronta a partire. I lavori saranno eseguiti grazie al finanziamento della legge regionale n. 18 del 27 ottobre 2022, “Piano straordinario di interventi settoriali ed intersettoriali ...

Condividi

LADISPOLI – La riqualificazione di Porto Pidocchio è finalmente pronta a partire. I lavori saranno eseguiti grazie al finanziamento della legge regionale n. 18 del 27 ottobre 2022, “Piano straordinario di interventi settoriali ed intersettoriali per lo sviluppo economico e la valorizzazione territoriale dell’Etruria meridionale” nonché con fondi del bilancio comunale. «Abbiamo ereditato una situazione davvero complicata e compromessa – ha spiegato il sindaco Alessandro Grando – ma con il lavoro e la giusta determinazione, i risultati sono arrivati e finalmente possiamo pensare già a come implementare, e già lo stiamo facendo, gli investimenti in questo settore per renderlo ancora più operativo e un punto di interesse turistico. Ringrazio il consigliere comunale delegato al Demanio Pierpaolo Perretta e il comandante Blasi per l’impegno profuso e la Regione Lazio per il finanziamento ottenuto. Ora non ci rimane che trovare un nome più adeguato a questo approdo, magari coinvolgendo la cittadinanza nella scelta del nuovo appellativo». «Creare qualcosa da zero – ha commentato il consigliere delegato al Demanio marittimo, Pierpaolo Perretta – è già molto complicato, ma riportare una concessione demaniale marittima totalmente illegittima nella legittimità e riuscire a reperire soldi pubblici per restituire alla città ed alla categoria un luogo ameno e utilizzabile correttamente è stata un’operazione di estrema difficoltà che l’amministrazione Grando è stata in grado di portare a termine ritenendo importantissimo l’obiettivo da raggiungere. Il progetto prevede la predisposizione di aree dedicate alle unità da diporto per la pesca artigianale corredate da tutte le opportune utenze che consentano lo svolgimento dell’attività artigianale nella piena sicurezza e nel rispetto delle norme di settore. Vi saranno servizi igienici, con docce e spogliatoi, con la possibilità di collocare piccoli manufatti, di facilissima rimozione, a carico degli interessati. È prevista, inoltre, la realizzazione di un vero e proprio mercato ittico all’aperto per consentire la vendita diretta del pescato locale stagionale. Una vera opportunità per la città e per i pescatori per valorizzare le proprie caratteristiche e specialità in chiave Blue Economy, ossia in quella direzione da tempo intrapresa da questa amministrazione. Ringrazio per il lavoro svolto – ha concluso Perretta – l’ufficio Demanio marittimo del Comune di Ladispoli».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS