Pubblicato il

Viterbo: esplode colpi di pistola a salve fuori da una discoteca, c’è il daspo Willy

Viterbo: esplode colpi di pistola a salve fuori da una discoteca, c’è il daspo Willy

Il giovane 20enne è stato sorpreso anche davanti a una scuola con un coltello a serramanico. Per due anni dovrà stare lontano dai locali pubblici

Condividi

Avrebbe esploso colpi di pistola a salve fuori da una discoteca e si sarebbe presentato davanti a una scuola con un coltello. Per un ventenne di Viterbo è scattato il daspo Willy.

Nell’ambito della costante attività preventiva finalizzata a contrastare il fenomeno dei comportamenti violenti e del bullismo presso i locali pubblici, il questore di Viterbo, Fausto Vinci, su istruttoria curata degli agenti della polizia anticrimine, ha adottato il provvedimento di divieto di accesso a locali pubblici o aperti al pubblico e a esercizi pubblici per anni due nei confronti del ventenne italiano.

Secondo quanto ricostruito, il giovane sarebbe stato sorpreso con un coltello a serramanico di fronte a una scuola, mentre in un’altra circostanza avrebbe esploso dei colpi di pistola a salve nei pressi dei una discoteca cittadina, alla presenza degli addetti alla sicurezza. Per quest’ultimo episodio è già stato denunciato per resistenza e minaccia, porto d’armi od oggetti atti ad offendere ed esplosioni pericolose.

Il giovane poi è stato anche trovato in possesso di sostanza stupefacente in prossimità di una locale recettivo del capoluogo e per questo è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di droga.

Alla luce di tutto questo, quindi, è scattato il provvedimento del questore che lo costringerà per due anni a rimanere lontano dai locali pubblici e di pubblico intrattenimento ubicati nel comune di Viterbo, nonché di stazionare nei pressi degli stessi.


Condividi

ULTIME NEWS