Pubblicato il

Viterbo: in arrivo dalla Regione oltre 6 milioni di euro per Belcolle

Viterbo: in arrivo dalla Regione oltre 6 milioni di euro per Belcolle

Saranno spesi per il pronto soccorso e l’ammodernamento in vista del Giubileo, Sabatini (FdI): «In totale oltre 10 milioni per gli ospedali della Tuscia»

Condividi

Sono in arrivo nella Tuscia oltre 10 milioni di euro per l’ammodernamento degli ospedali di Viterbo, Tarquinia, Civita Castellana e Acquapendente in occasione del Giubileo 2025, di cui oltre 6 milioni per Belcolle.

La giunta regionale ieri ha dato il via libera ad un piano di investimenti nella sanità regionale per 155 milioni di euro complessivi, che prevede 34 nuovi interventi su tutto il territorio, finanziati con le risorse dell’edilizia sanitaria per migliorare la dotazione degli ospedali in vista dell’evento giubilare. I 34 interventi riguarderanno i pronto soccorso, le sale operatorie e le apparecchiature, insieme con l’ammodernamento degli ospedali del Lazio.

«Si tratta di un ulteriore provvedimento volto a rafforzare il Servizio sanitario regionale e gli ospedali della Capitale e delle province del Lazio – ha spiegato il Governatore – Le risorse rientrano in una visione generale della nuova stagione della sanità della Regione Lazio avviata nei primi dieci mesi di governo, nel corso dei quali abbiamo sbloccato e messo a terra il Piano nazionale di ripresa e resilienza, il Piano nazionale complementare, il Piano degli investimenti in edilizia sanitaria e il Programma degli interventi di adeguamento alla normativa antincendio delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere. Misure concrete e immediate a supporto della Programmazione della rete ospedaliera 2024-2026, che aumenta il numero di posti letto nell’offerta sanitaria del Lazio, e del Piano di programmazione dell’assistenza territoriale 2024-2026. Il Servizio sanitario regionale – conclude Rocca – potrà contare anche sulle 4.289 autorizzazioni concesse finora per l’assunzione di professionisti sanitari a fronte di un investimento complessivo di 209,5 milioni di euro», ha concluso il presidente Rocca».

A spiegare nello specifico quali sono gli interventi nella Tuscia e le risorse stanziate per le strutture viterbesi è il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, Daniele Sabatini.

Per ciò che riguarda la provincia di Viterbo – si legge in una nota di Sabatini – le risorse saranno così suddivise: circa 6 milioni e mezzo saranno destinati all’ospedale di Belcolle per l’ampliamento e la ristrutturazione del pronto soccorso, della terapia intensiva e sub intensiva con relativo potenziamento delle attrezzature; oltre 2milioni e 300mila euro riguardano l’ospedale di Tarquinia per consentire un intervento di manutenzione straordinaria del pronto soccorso e l’acquisto di nuove apparecchiature; oltre 1 milione e 300mila euro andranno all’ospedale di Civita Castellana per un intervento di manutenzione straordinaria nelle aree del pronto soccorso e delle sale operatorie, e per incrementare la disponibilità di macchinari elettromedicali per l’emergenza; 927 mila euro infine all’ospedale di Acquapendente per l’acquisto di strumentazioni elettroniche per le aree afferenti alla rete dell’emergenza.

«Si tratta di investimenti rivolti ad implementare i servizi sanitari in vista del Giubileo anche nel nostro territorio visto che, come ho sempre affermato, l’evento dovrà rappresentare un’occasione di crescita e di sviluppo non soltanto per Roma, ma per tutto il Lazio – commenta Daniele Sabatini – Viterbo, in quanto Città dei Papi, sarà interessata da un flusso importante di pellegrini e dovrà quindi farsi carico di accoglierli anche dal punto di vista sanitario potenziando i pronto soccorso, le sale operatorie e la rete dell’emergenza. Investimenti che naturalmente contribuiranno a migliorare l’efficienza della rete ospedaliera provinciale anche per gli anni a seguire. Come capogruppo di FdI e membro della Commissione speciale Giubileo 2025 – conclude Sabatini – non posso che esprimere la massima soddisfazione, ringraziando il presidente Francesco Rocca, la Giunta regionale e il dirigente della direzione regionale Andrea Urbani per aver ancora una volta valorizzato il territorio viterbese nel quadro di un rilancio complessivo della rete ospedaliera del Lazio».


Condividi

ULTIME NEWS