Pubblicato il

Dal Comune di Montalto opportunità per l’acquisto delle case ex Enel: prezzi ribassati e nuovi parametri sociali

Dal Comune di Montalto opportunità per l’acquisto delle case ex Enel: prezzi ribassati e nuovi parametri sociali

MONTALTO - Dal Comune di Montalto di Castro opportunità per l’acquisto delle case ex Enel, prezzi ribassati e nuovi parametri sociali. La sindaca Emanuela Socciarelli spiega : «Chi non potrà acquistare non verrà assolutamente sfrattato o ...

Condividi

MONTALTO – Dal Comune di Montalto di Castro opportunità per l’acquisto delle case ex Enel, prezzi ribassati e nuovi parametri sociali. La sindaca Emanuela Socciarelli spiega : «Chi non potrà acquistare non verrà assolutamente sfrattato o subirà alcun allontanamento forzoso dall’alloggio in assegnazione».

Queste sono le principali novità: il prezzo tiene conto del fatto che le case sono datate e hanno bisogno di manutenzione. Il Comune ha pertanto aumentato il valore di questa riduzione dal 17% al 20%. Inoltre il tasso di interesse per il pagamento a rate è stato fissato al 2,50% annuo per tutte le case, sia quelle di Montalto sia quelle di Pescia Romana. L’amministrazione comunale inoltre si impegna a seguire e supportare i cittadini in questo percorso, che rappresenta una grande opportunità per migliorare la qualità della vita.

«È interesse dell’amministrazione comunale di Montalto di Castro – sottolinea la sindaca – favorire i cittadini nell’acquisto della casa dove già alloggiano, e per questo motivo con la delibera di giunta n.234 del 9.11.2023 ha deliberato nuove e più favorevoli condizioni che potranno consentire a ciascuno di avere finalmente una casa propria». «Abbiamo introdotto nuovi parametri per incentivare le vendite delle case ex Enel – spiega la sindaca Emanuela Socciarelli – abbassando i prezzi di cessione degli alloggi, per agevolare le famiglie ad avere una casa di proprietà. Un’azione per scopi altamente sociali e chi non potrà acquistare non verrà assolutamente sfrattato o subirà alcun allontanamento forzoso dall’alloggio in assegnazione. Siamo orgogliosi di questo provvedimento – aggiunge la sindaca – che va incontro alle molte richieste che ci sono pervenute da giovani famiglie che vogliono programmare il loro futuro a Montalto e Pescia. Riteniamo che sia un dovere dell’amministrazione quello di contribuire a migliorare la qualità di vita dei cittadini, e questa opportunità di acquistare la prima casa a condizioni favorevoli, insieme al progetto di riqualificazione ambientale dell’intero quartiere, segna un ulteriore passo verso l’attuazione del programma con il quale ci siamo presentati agli elettori. Al tempo stesso – conclude la Socciarelli – ci rammarichiamo che qualcuno voglia dipingere di negatività una operazione che, invece, è pensata e realizzata nell’interesse della collettività, ed in particolare degli abitanti dei quartieri ex Enel».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS