Pubblicato il

In motorino scippano una donna

In motorino scippano una donna

Fiaccolata il 27 gennaio alle 17.30 in via Renato Pastore per sensibilizzare le istituzioni

Condividi

CERVETERI – Si sono avvicinati e le hanno sottratto la borsa fuggendo a bordo di un motorino. Ancora un episodio nella frazione etrusca. Il fatto sarebbe accaduto l’altra sera. La vittima ha subito chiesto aiuto a dei conoscenti che l’avrebbero accompagnata alla stazione locale dei carabinieri per sporgere denuncia. Magro il bottino dei due balordi: solo una decina di euro. Tanto, però, lo spavento per la povera malcapitata. Si tratta del secondo scippo nel giro di pochissime settimane. A fine dicembre infatti, una giovane dottoressa era stata presa di mira fuori dalla sua abitazione di via Marini e scippata in pieno giorno da due bruti che poi si erano dileguati facendo perdere le loro tracce. Anche in quel caso i due tizi erano a bordo di uno scooter. Hanno preso la borsa con la forza allontanandosi in direzione della chiesa.
GLI EPISODI E LA FIACCOLATA
Da settimane i cittadini continuano a segnalare e denunciare furti sul territorio. A essere presi di mira non sono più solo le abitazioni private ma anche le attività commerciali. Una situazione insostenibile tanto che da un lato il comitato di zona e controllo del vicinato hanno indetto una riunione domenica scorsa per illustrare ai cittadini degli accorgimenti da seguire per proteggere loro stessi e le loro abitazioni. Dall’altro lato, invece, il comitato spontaneo dei cittadini Cerenova -Campo di Mare è pronto a scendere in piazza per chiedere agli enti preposti un maggior controllo del territorio. «Questa sera l’ennesimo atto criminoso, davanti a molte persone – ha detto Alessio Catoni – ci ha lasciati di stucco. Cerenova non è questo, non è criminalità. Siamo una grande comunità ed è ora di ricordarlo ai nostri “superiori”. Non vogliamo toccare il fondo, manifesteremo ancora per questo».

E l’esponente del comitato cittadino ha rinnovato l’invito alla fiaccolata in programma per il 27 gennaio alle 17.30 in via Renato Pastore.
«CHIEDEREMO AL PREFETTO DI POTENZIARE I CONTROLLI»
A intervenire sugli episodi che si stanno susseguendo sul territorio è anche il circolo politico litorale del Lazio di Fratelli d’Italia. «Ennesimo scippo a Cerenova – scrive il presidente del circolo Riccardo Marinelli – è ora di intervenire in maniera consistente al fine di evincere altri fatti efferati di microcriminalità territoriale. Non bisogna abbassare la guardia anche perché Cerenova e Campo di Mare sono sempre state località tranquille ed armoniose, quindi noi come circolo politico litorale del Lazio dei Fratelli d’Italia faremo la nostra parte chiedendo al Prefetto di Roma d’intervenire potenziando i controlli di pubblica sicurezza e controllo del territorio di giorni e specialmente quando calano le luci serali notturne». Marinelli ha inoltre confermato la sua adesione «alla fiaccolata della sicurezza e legalità che si terrà il giorno 27 gennaio dalle 17.30, dove interverranno autorità politiche e istituzionali».


Condividi

ULTIME NEWS