Pubblicato il

Premio De Marino, consegnati i riconoscimenti

Premio De Marino, consegnati i riconoscimenti

Nella Sala Benedetti della Provincia di Viterbo, è stata celebrata con grande emozione la cerimonia di premiazione della prima edizione del premio "De Marino". Un tributo sentito a Bernardino De Marino, fondatore e presidente della Fondazione ITS ...

Condividi

Nella Sala Benedetti della Provincia di Viterbo, è stata celebrata con grande emozione la cerimonia di premiazione della prima edizione del premio “De Marino”. Un tributo sentito a Bernardino De Marino, fondatore e presidente della Fondazione ITS Agroalimentare di Viterbo e Roma, uomo di straordinaria visione e dedizione al progresso educativo nel settore agroalimentare.

L’evento è stato un viaggio attraverso l’eredità di Bernardino De Marino, un uomo che ha creduto nel potenziale degli Istituti Tecnici Superiori (Its) quando ancora erano solo un’idea. Eugenio Stelliferi, presidente della Fondazione e consigliere provinciale, ha condiviso un intervento emozionante, ricordando una lunga amicizia che li ha legati. Ha sottolineato il contributo cruciale di De Marino nell’edificare le fondamenta che oggi sostengono una realtà educativa riconosciuta a livello nazionale.

Laura Castellani, la direttrice della Fondazione, ha enfatizzato come la scuola erediti una grande capacità: quella di intercettare storie di vita individuali e guidare gli studenti verso l’eccellenza. Dieci anni fa, gli Its erano una scommessa; oggi, sono diventati una realtà di successo. La premiazione è stata descritta come un riconoscimento della volontà di essere al fianco degli studenti, osservandone il rendimento, i percorsi, condividendo gli obiettivi e superando le sfide.

L’intervento commosso di Aurora Kuzminsky, vedova di De Marino, ha portato una testimonianza preziosa. Ha evidenziato la presenza costante di De Marino, la sua capacità di creare legami e l’entusiasmo per l’ITS come un’opportunità per i giovani. La signora Kuzminsky si è detta emozionata per il premio intitolato a suo marito, congratulandosi con tutti gli studenti per il loro impegno e augurando loro di affrontare la vita con la stessa passione e impegno che De Marino aveva sempre dimostrato.

Valeria Marchionni, coordinatrice didattica dei corsi, ha quindi consegnato i riconoscimenti agli studenti meritevoli della Fondazione ITS Agroalimentare.

Gli studenti premiati sono: Leonardo Bacchini, Francesco Cicogna, Sabrina Distefano, Francesca Mantini e Alberto Addis, i cui straordinari percorsi di studi nel biennio 2021/23 sono stati riconosciuti con il Premio “De Marino” ed il premio “Agro Innovazione”.

Premio De Marino: sono stati premiati i 3 diplomati che si sono distinti nel biennio 2021/2023 per il miglior percorso di studi. I percorsi celebrati includono: Tecnico Superiore Responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agroalimentari e agroindustriali (responsabile delle produzioni e delle trasformazioni delle carni); Tecnico Superiore per il management, la certificazione e la valorizzazione delle imprese biologiche agroalimentari – Brand Ambassador; Tecnico Superiore per la valorizzazione e la competitività delle imprese della filiera olivicola-olearia e delle olive da tavola.

Premio “Agro Innovazione”: sono stati riconosciuti i 2 diplomati distintisi per costanza e partecipazione attiva alle attività proposte, ricevendo il prestigioso “Premio Agro Innovazione”. L’evento ha visto anche la consegna dei kit di benvenuto di ITSAgro per gli studenti del nuovo corso di Manager Agrituristico a Viterbo, segnando l’inizio di un nuovo capitolo di crescita ed eccellenza educativa nella Fondazione Its Agroalimentare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS