Pubblicato il

Housing a via Giusti: scatta la protesta

Housing a via Giusti: scatta la protesta

Cittadini e commercianti ieri si sono riuniti a Corso Marconi per manifestare preoccupazione e contrarietà. Martedì Confcommercio e cittadini incontreranno l’amministrazione

Condividi

CIVITAVECCHIA – Cittadini e commercianti si riuniscono a Corso Marconi per una protesta contro il centro Housing temporaneo e stazioni di posta per le persone senza dimora che sorgerà a via Giusti. Già nei giorni scorsi il Codacons, una delle associazioni “sloggiate” dall’edificio, aveva riacceso i riflettori sulla vicenda, poi anche la Confcommercio locale aveva ribadito la sua contrarietà al progetto con il suo presidente Graziano Luciani che aveva sottolineato come ci fossero state rassicurazioni, documentate, da parte di varie figure dell’attuale amministrazione comunale. «Ora veniamo a sapere – ha detto Luciani – che non ci sarà il pernotto ma questo centro sarà comunque realizzato. I cittadini e i commercianti sono preoccupati per la location scelta, assurdo». E nel corso della partecipata protesta di ieri mattina è stato ribadito questo concetto, nessuno vuole negare la bontà del progetto ma la preoccupazione è legata alla centralità dell’area scelta. «Sono certamente altri gli interventi che servirebbero su Corso Marconi – ha spiegato il vicepresidente dell’associazione locale di categoria Cristiano Avolio – che dovrebbe essere il biglietto da visita della città. Una strada che accoglie i crocieristi, in una città che cerca la sua vocazione turistica, insomma sembra assurdo realizzare qui un centro Housing». Ma potrebbe esserci una buona notizia per commercianti e residenti visto che per martedì è previsto un incontro con il sindaco Ernesto Tedesco. «Sono invitati – ha aggiunto Avolio – anche tutti gli assessori coinvolti dal progetto. Vedremo le carte, cercheremo di capire cosa comporti questo progetto e, soprattutto, di vederci chiaro».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS