Pubblicato il

La Cestistica scivola sul parquet di casa

La Cestistica scivola sul parquet di casa

Sabato ha fatto il suo esordio l’ala-centro croato classe 1999 Kresimir Elez

Condividi

La Cestistica scivola sul parquet amico del PalaRiccucci di San Gordiano.

Nella quarta giornata di ritorno del campionato di Serie C la formazione di Civitavecchia si arrende 76-61 al Città Futura.

Una sconfitta, la settima stagionale, che lascia i rossoneri a quota 16 punti in compagnia di Pomezia, Cerveteri e Latina.

Parziali: 13-24; 25-43; 44-57.

Cestistica Civitavecchia: Campogiani 6, Nadin 3, Kocan 12, Arbidans 10, Scarpone 6, Talluto, Tarricone, Di Nardo Di Maio 5, Bottone 5, Elez 14, Spada. Allenatore: La Rosa.

Città Futura: Giuliano, Vagnini 4, Pierantoni 11, Ingrillì 2, Giannini 7, Ranocchia 8, Albenzi 21, Bonessio 8, Mordini 15, Singh, Cantoni. Allenatore: Baralla.

Intanto, arrivato nei giorni scorsi, ha fatto il suo esordio sabato tra le mura del PalaRiccucci.

Parliamo di Kresimir Elez, cestistica croato ingaggiato dalla Cestistica Civitavecchia in questa seconda parte del campionato di serie C.

Classe 1999, con i suoi 203 centimetri di altezza, giocherà nel ruolo di ala-centro.

L’atleta croato, che ha iniziato la stagione corrente in serie B Interregionale con il Lucera (FG), prima di approdare in Italia, ha militato in importanti club della massima serie croata tra i quali spicca, nella stagione 2015/2016, la Jolly JBS Sibenik e, nel 2018/2019, la KK Alkar Sinj, entrambe compagini di A1 Liga.

Nella stagione 2020/2021 veste i colori della KK Pula 1981 in A2 Liga per poi rientrare, l’anno successivo, nella massima serie con la canotta della KK Ribola Kastela dove raggiunge la qualificazione alla Basketball Champions League.

La scorsa stagione approda nel nostro Paese, precisamente alla Synergy Basket Valdarno, dove totalizza 589 punti con una media di 19,6 punti a partita e un high di 44.

Queste le parole del nuovo arrivato: «Sono felice – dichiara – di essere entrato a far parte della famiglia della Cestistica Civitavecchia e spero di cuore di fornire la migliore prestazione possibile per aiutare il club e i miei nuovi compagni di squadra a raggiungere l’obiettivo desiderato».

«Chiudiamo questo segmento di mercato – commenta il coach Gabriele La Rosa – con un giocatore che può alternarsi dentro e fuori dall’aerea dandoci la possibilità di variare i quintetti. Kresimir è un giocatore tecnico, con lui alziamo il livello del quintetto. Nel complesso sono contento di come sia andata questa sessione, ora testa al campionato per fare del nostro meglio».

La società rossonera ha voluto ringraziare l’Agente Andrea Capasso per la collaborazione e la professionalità.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS