Pubblicato il

«Riconoscimento che corona un lungo percorso»

«Riconoscimento che corona un lungo percorso»

VASANELLO - Si è svolta oggi a Viterbo, nella sede dello Spazio attivo Lazio Innova, la settima edizione dell’Ecoforum del Lazio, durante la quale Legambiente ha pubblicato tutti i nuovi dati regionali sulla produzione e gestione dei rifiuti. La ...

Condividi

VASANELLO – Si è svolta oggi a Viterbo, nella sede dello Spazio attivo Lazio Innova, la settima edizione dell’Ecoforum del Lazio, durante la quale Legambiente ha pubblicato tutti i nuovi dati regionali sulla produzione e gestione dei rifiuti.

La Tuscia risulta in graduatoria la provincia più virtuosa e, nella classifica dei cosiddetti “Comuni rifiuti free”, in cui si producono a persona meno di 75 chili all’anno di secco residuo.

Vasanello si attesta tra i migliori 27 del Lazio, piazzandosi alla 17esima posizione.

«Un riconoscimento che riceviamo con orgoglio – ha dichiarato l’assessora Ilaria Tranfa che ha ritirato l’attestato – perché va a coronare un lungo percorso iniziato già da molto tempo, sulla via della sostenibilità e della tutela ambientale. Il nostro comune è stato premiato da Legambiente per la quantità di indifferenziato estremamente ridotta, con il conseguente abbattimento dei livelli di conferimento a discariche e termovalorizzatori».

«Si tratta di un risultato che premia l’impegno di tutti – prosegue Tranfa – in primis dei cittadini che hanno sempre risposto in maniera collaborativa alle progressive prescrizioni introdotte nell’ambito della raccolta differenziata, contribuendo, in maniera preponderante, al raggiungimento di numeri che oggi ci attestano tra i comuni più virtuosi del Lazio.

Il mio ringraziamento va a loro, perché hanno preso di buon grado anche i numerosi controlli fatti, capendo l’importanza di tale attività per contenere la spesa sul servizio, all’ufficio tecnico, alla società di gestione Ideal service e alla polizia municipale per il monitoraggio del corretto conferimento, funzionale a migliorare sempre più la percentuale, anche in riferimento ai contenimenti dei costi, che rappresenta il nostro prossimo obiettivo per poter sempre migliorare in questa classica a tutto vantaggio del nostro ambiente», conclude Tranfa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS