Pubblicato il

Santa Marinella, ha riaperto la Stanza rosa dell’Andos

Santa Marinella, ha riaperto la Stanza rosa dell’Andos

S. MARINELLA - Ha riaperto presso la sede Asl Roma 4 di Santa Marinella, la “Stanza Rosa” dell’Andos, l’associazione nazionale donne operate al seno, che da anni è presente sul territorio con le sue infaticabili volontarie. Dopo la ...

Condividi

S. MARINELLA – Ha riaperto presso la sede Asl Roma 4 di Santa Marinella, la “Stanza Rosa” dell’Andos, l’associazione nazionale donne operate al seno, che da anni è presente sul territorio con le sue infaticabili volontarie.

Dopo la parentesi pandemica, che ha visto la chiusura del servizio, il centro d’assistenza è tornato nuovamente operativo presso gli uffici di via Valdambrini, ogni lunedì pomeriggio, dalle 15.30 alle 16.30. Il sindaco Pietro Tidei e il delegato alla sanità, Alessio Manuelli, hanno voluto fare visita alle volontarie e alla presidente dell’Andos di Civitavecchia e Santa Marinella, dott.ssa Annalisa di Giovanni, per dimostrare la vicinanza dell’amministrazione comunale e sottolinearne l’importanza per la comunità.

“Iniziative come quella di Andos – dice Tidei – rafforzano l’impegno di tutti noi sulla sensibilizzazione riguardo queste tematiche. Non dobbiamo mai dare per scontato l’impegno che c’è dietro, siamo fortunati ad avere sul nostro territorio la Stanza Rosa, che offre una guida utile e indispensabile, non solo durante il percorso oncologico, ma anche nelle fasi di prevenzione e guarigione dei tumori al seno”.

“Voglio ringraziare a nome mio, dell’amministrazione comunale e dei cittadini, la Asl Roma 4 ed in particolare la dott.ssa Maria Cristina Serra, direttrice del distretto, e il dott. Giampiero Fiaschi, responsabile del poliambulatorio – sottolinea il delegato Manuelli – per aver consentito la riapertura della Stanza Rosa presso la sede di Via Valdambrini. È sicuramente segno di attenzione verso la nostra comunità e le donne, che trovano un punto di riferimento e un aiuto concreto per affrontare al meglio un periodo così delicato della propria vita. Saremo a disposizione delle volontarie per prossime iniziative sul territorio che promuovano e facciano conoscere i servizi offerti”. “Salutiamo il Sindaco Tidei e il consigliere Manuelli – dicono le volontarie andos – che si sono messi a disposizione della nostra associazione e hanno fatto da tramite con la Asl affinché si riaprisse il nostro centro nel poliambulatorio di Santa Marinella”. Le tre volontarie Andos che si occupano della Stanza Rosa sono Franca Riccardi, Patrizia Coltra e Antonietta Miraglia. A loro ci si può rivolgere per avere informazioni e dettagli riguardo l’accesso ai percorsi di prevenzione, di cura e mettersi in contatto con gli specialisti, oncologo, senologo, fisiatra, nutrizionista e psicologo. “Inoltre – conclude il presidente Di Giovanni – presso la Stanza Rosa dell’ospedale di Civitavecchia, è disponibile il macchinario per la pressoterapia, una terapia importantissima per eventuali edemi che si possono formare localmente nelle donne che hanno subito la mastectomia. Terapia gratuita, così come tutte le prestazioni offerte. Per la riabilitazione, l’Andos mette a disposizione anche il Dragon Boat, imbarcazione a remi per dieci persone, un aiuto efficace dal punto di vista fisico e psicologico per il post-intervento chirurgico. L’andos è impegnata infine nella campagna di prevenzione per le categorie fuori screening dai 20 ai 45 anni e dai 70 anni in su”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS