Pubblicato il

«Rifiuti Nepesina, la competenza è di Astral»

«L’azienda regionale, contattata personalmente, interverrà nei prossimi giorni»

Condividi

CIVITA CASTELLANA – Nelle ultime settimane si sono tenuti diversi incontri tra i rappresentanti dell’amministrazione comunale civitonica e i tecnici di Astral, con l’obiettivo di individuare soluzioni comuni per contrastare l’abbandono dei rifiuti sulla SP 149 – variante Nepesina, nel tratto che collega la zona industriale di Sassacci alla via Nepesina. «Ricordo alla cittadinanza – commenta il sindaco Luca Giampieri – che la competenza sul tratto stradale in questione in relazione alla manutenzione del manto stradale, agli impianti di illuminazione e alla rimozione dei rifiuti abbandonati sui bordi della carreggiata è esclusivamente di Astral. Cosa che soprattutto chi siede in consiglio comunale dovrebbe sapere».

«Purtroppo, tuttavia, questa ovvia precisazione è doverosa per ristabilire un minimo di verità a seguito della strumentale campagna di disinformazione da parte di alcuni consiglieri a cui evidentemente interessa più giocare con i social, postando video e commenti totalmente privi di fondamento, piuttosto che documentarsi – prosegue il sindaco -. Dimostrando, in questo modo, alla cittadinanza la propria completa ignoranza sia della materia sia delle competenze amministrative ripartite tra i diversi enti. Cosa che non stupisce, ma che rischia di confondere le idee alle persone».

«Oltre ai solleciti inviati dagli uffici comunali ad Astral, ho personalmente contattato i rappresentanti dell’azienda regionale ai quali sono stati richiesti con urgenza un intervento e mezzi di contrasto più efficaci – spiega ancora il primo cittadino -. Astral ha risposto che provvederà a rimuovere nuovamente i rifiuti abbandonati lungo tutto il tratto della variante nei prossimi giorni e si è resa disponibile a installare recinzioni sul confine esterno delle piazzole di sosta, oltre a impianti di videosorveglianza per contrastare l’abbandono dei rifiuti ad opera di maleducati incivili. Sistemi che, in seguito alla sottoscrizione di apposita convenzione tra enti, potranno essere gestiti dall’amministrazione comunale attraverso il comando della polizia locale”.

«L’azione dell’amministrazione Giampieri – conclude il sindaco – di contrasto all’abbandono dei rifiuti continuerà, inoltre, anche attraverso la sottoscrizione di un nuovo protocollo d’intesa tra il comune di Civita Castellana e Astral, strumento fondamentale per raggiungere tale obiettivo».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS