Pubblicato il

Dopo i lavori, marciapiedi divelti

Dopo i lavori, marciapiedi divelti

Pedoni e automobilisti alle prese pure con strisce sbiadite e cartelli storti

Condividi

LADISPOLI – Marciapiedi dissestati, strisce pedonali sbiadite. Disagi continui per i cittadini a passeggio, per disabili e madri col passeggino. I pericoli aumentano per via dei segnali stradali arrugginiti o storti, alcuni dei quali ultimamente anche caduti e non più sostituiti. A gran voce automobilisti e pedoni invocano un monitoraggio del Comune con eventuali sostituzioni e interventi in strada. Residenti che però devono far fronte anche ad un nuovo tipo di problema, quello dei lavori terminati da parte di società private che poi però lasciano la pavimentazione dissestata. «A dicembre sono terminati i lavori per la fibra ma il ripristino del marciapiede non è avvenuto», è quanto segnalato dalla signora Maria Grazia. Stesso tipo di criticità in molte altre aree cittadine come si legge sui social. «Nel computo dei lavori dovrebbe essere obbligatorio il ripristino delle opere e il Comune dovrebbe vigilare», è quanto scrive invece Silvio, altro ladispolano.

Poi non mancano le solite lamentele: «I marciapiedi sono off limits, è impossibile camminarci a causa delle buche ed escrementi dei cani», è lo sfogo di Debora. Deiezioni canine abbandonate nelle aree verdi e persino sulla nuova pista ciclopedonale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS