Pubblicato il

«Ma quale fulmine a ciel sereno…»

«Ma quale fulmine a ciel sereno…»

MONTEFIASCONE - «Un fulmine a ciel sereno». Così la sindaca Giulia De Santis sulle dimissioni degli assessori Angelo Merlo e Giulia Sciuga. Ma, adesso, arriva la replica della consigliera comunale Maria Cristina Ranaldi: «Un fulmine a ciel ...

Condividi

MONTEFIASCONE – «Un fulmine a ciel sereno». Così la sindaca Giulia De Santis sulle dimissioni degli assessori Angelo Merlo e Giulia Sciuga. Ma, adesso, arriva la replica della consigliera comunale Maria Cristina Ranaldi: «Un fulmine a ciel sereno? È più comodo e più facile dare una giustificazione del genere…».

«Dopo gli ultimi fatti accaduti – spiega Ranaldi – è naturale dover riflettere sull’operato dell’amministrazione Pd che guida il nostro paese. Due anni e tre mesi di delusione totale, di promesse non mantenute, di incoerenza totale rispetto a quello promesso in campagna elettorale. La lista Montefiascone Merita, ha vinto essenzialmente perché i cittadini stanchi della vecchia politica, hanno creduto che dei volti nuovi avrebbero cambiato le solite dinamiche che tutti conosciamo. È palese che non è stato così; da ottobre 2021 ne abbiamo viste di tutti i colori, alberi suicidi, gite familiari mascherate da gemellaggio culturale, centro storico abbandonato, strade bombardate di buche completamente abbandonate, mancato controllo su “tragedie che si potevano evitare”, ma soprattutto abbiamo letto e ascoltato tanta arroganza». «Sicuramente – aggiunge la consigliera Ranaldi – i cittadini si aspettavano molto di più da questa amministrazione che ad oggi, al contrario, ci dimostra di essere quasi sempre inadeguata e scollata dalla realtà e dalle necessità dei cittadini. Non è neanche trascorso un mese dall’ultimo consiglio comunale nel quale la maggioranza ha rischiato di non avere i numeri per andare avanti e oggi ci ritroviamo una situazione ancora più imbarazzante. Due assessori con deleghe importanti, Sciuga e Merlo, hanno protocollato le dimissioni irrevocabili del loro ruolo, dimostrando così di non poter andare avanti con questa giunta e con il loro modus operandi. Montefiascone si trova ancora una volta a vivere una situazione politica precaria, grazie a politi che non hanno neanche saputo gestire in modo adeguato un eventuale “rimpasto” di deleghe. Leggere la sindaca che dice che le dimissioni dei due assessori sono stati un fulmine a ciel sereno è ancora più imbarazzante. Di certo è più comodo e più facile dare una giustificazione del genere. La gente per fortuna comincia a capire da sola come stanno le cose, per cui sarebbe meglio evitare certe affermazioni.

Questa volta è davvero giusto affermare che il nostro paese non merita una fine del genere», conclude Ranaldi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS