Pubblicato il

Murales nelle aule della scuola dell’infanzia

Murales nelle aule della scuola dell’infanzia

CIVITA CASTELLANA – Realizzazione di murales per le aule della scuola dell’infanzia “Anita Cerquetti” in piazza Di Vittorio e la scuola primaria “Don Bosco”. «Grazie alla collaborazione di due importanti istituti scolastici di Civita ...

Condividi

CIVITA CASTELLANA – Realizzazione di murales per le aule della scuola dell’infanzia “Anita Cerquetti” in piazza Di Vittorio e la scuola primaria “Don Bosco”.

«Grazie alla collaborazione di due importanti istituti scolastici di Civita Castellana, quali l’istituto d’istruzione superiore “Ulderico Midossi” e l’istituto comprensivo “Dante Alighieri”, di cui fa parte la scuola dell’infanzia “Anita Cerquetti”, nelle persone dei rispettivi dirigenti scolastici Alfonso Francocci e Domenica Ripepi, gli alunni della classe 3B indirizzo Figurativo del Liceo Artistico Midossi di Civita Castellana, diretti da Maria Angela Mascarucci, hanno realizzato tra dicembre 2023 e gennaio 2024 nelle aule dell’asilo “Anita Cerquetti” e della scuola elementare “Don Bosco” dei murales con diversi soggetti pittorici legati al tema del gioco, della musica e dello sport». Ne dà notizia Maria Angela Mascarucci, professoressa del liceo artistico Midossi. Nella scuola dell’infanzia Cerquetti, sono stati eseguiti due murales: il primo collocato nell’aula di musica e ispirato all’opera pittorica dell’artista statunitense Keith Haring; il secondo, nell’aula di disegno, dove il motivo principale è costituito da un libro aperto da cui sorgono farfalle e fiori. Le opere ideate dagli alunni propongono un contesto figurativo nuovo e dinamico incentrato sull’utilizzo di forme fluide e dinamiche in luoghi frequentati da giovani alunni nei quali il tema dominante è il colore nei suoi diversi toni e intensità, tale da suscitare particolari emozioni e sensazioni di gioia e felicità. La scuola dell’Infanzia Cerquetti si arricchisce, dunque, di opere pittoriche che hanno lo scopo di rendere più attraente la scuola dedicata ai più piccoli e di qualificare e decorare uno spazio che rientra nel progetto della rete nazionale di scuole Dada , degli ambienti di apprendimento dedicati a discipline specifiche. Le loro realizzazione è stata possibile grazie alla disponibilità della dirigente Ripepi e delle insegnanti. Nel mese di gennaio 2024 la classe 3B, con la collaborazione di Roberta Girolami, ha eseguito in alcune aule della scuola primaria Don Bosco due murales chiaramente ispirati all’opera di Gustav Klimt e Vladimir Kush. Il primo murale propone il tema della capanna con alberi e piante verdeggianti illuminata da un sole vivace e luminoso con uccelli, collocata su un’isola fluttuante nel cielo celeste ispirato all’opera dell’artista russo Vladimir Kush, noto soprattutto per aver fondato il Realismo Metaforico. Il tema dipinto dagli alunni del Midossi rappresenta il lato positivo del Surrealismo ovvero un mondo magico e fiabesco dove ogni elemento è rappresentato in modo veritiero insieme a una ben determinata visione della cultura, della mitologia e della tradizione del mondo. Il secondo murale è tratto dall’opera del sommo artista austriaco Gustav Klimt e rappresenta l’Albero della vita, il simbolo dell’età dell’oro, che richiama il ciclo della vita, delle stagioni, della morte e della rinascita dell’uomo. Alunni della classe 3B 2023/2024 che hanno partecipato: Anselmi Alice, Benedetti Danilo, Bouti Nadia, Buleandra Giulia Adriana, Chitarrini Angelica, Cima Aurora, Compagni Gioia, De Caro Lorenzo Pio, Delle Chiaie Caterina, Giusti Chiara, Impelliccieri Diego, Labrozzi Rebecca, Leto Sofia, Marrocco Chiara, Montalto Samuel, Monteforte Noemi Elvira, Natili Melissa, Piazzini Emanuele.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS