Pubblicato il

Armato di machete tenta di rapinare 34enne

Armato di machete tenta di rapinare 34enne

Armato di machete tenta di rapinare una 34enne in pieno centro storico. Lo riferiscono in una nota, dal comando provinciale dei carabinieri, che sono riusciti ad identificare l’uomo. I fatti si sono svolti la sera del 25 gennaio, quando i militari ...

Condividi

Armato di machete tenta di rapinare una 34enne in pieno centro storico. Lo riferiscono in una nota, dal comando provinciale dei carabinieri, che sono riusciti ad identificare l’uomo. I fatti si sono svolti la sera del 25 gennaio, quando i militari hanno ricevuto una richiesta di intervento in via del Bottalone, in seguito alla segnalazione di una violenta lite in strada tra due individui armati, uno con un machete e l’altro con un coltello

La gazzella dei carabinieri si è immediatamente diretta sul luogo della disputa, per gestire tempestivamente una situazione estremamente pericolosa. La centrale operativa, conscia delle criticità della situazione, ha richiesto e ottenuto l’ausilio di altre unità mobili della questura, dimostrando una coordinazione impeccabile e una risposta immediata alle emergenze della città. «Di fronte alla scena pericolosa – sottolineano dal Comando provinciale -, i carabinieri hanno dimostrato professionalità e sprezzo del pericolo, affrontando la situazione con fermezza e determinazione. Nonostante il pericolo imminente, hanno mantenuto la calma e la professionalità, agendo con la massima solerzia per garantire la sicurezza di tutti i presenti. Uno degli individui coinvolti, chiaramente in uno stato di alterazione psico-fisica, ha iniziato a rivolgere minacce e insulti alla pattuglia dei carabinieri, dichiarando di essere armato. Tuttavia, grazie alla determinazione e alla prontezza d’azione dei carabinieri, è stato prontamente immobilizzato e consegnato al personale medico del 118 per le cure necessarie». Successivamente alle indagini dei carabinieri della sezione radiomobile, è emerso un dettaglio significativo: «prima di essere arrestato, aveva tentato di compiere una rapina nei confronti di un 34 enne del posto che stava rientrando a casa». Minacciandolo con il machete, aveva cercato di impadronirsi della borsa della vittima, ma la vittima era riuscita a divincolarsi e rifugiarsi in un’abitazione vicina. Il 29 enne italiano, pluripregiudicato è stato quindi deferito all’autorità giudiziaria per tentata rapina, porto abusivo di armi ed altri reati collaterali alle sue condotte. Nonostante le sfide e le criticità della situazione è importante sottolineare come ben hanno agito i carabinieri che con professionalità impeccabile, hanno affrontato ogni ostacolo con fermezza e dedizione assoluta al dovere. Il loro intervento è un chiaro esempio dell’impegno quotidiano a garanzia della sicurezza e il benessere della comunità.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS