Pubblicato il

Il Flaminia batte l’Ostia Mare: settimo risultato utile di fila

Il Flaminia batte l’Ostia Mare: settimo risultato utile di fila

di Riccardo Giovannetti Nel match del “Turiddu Madami” la Flaminia di mister Nofri Onofri, quest’oggi squalificato e sostituito in panchina da Abate, vince 2 a 0 contro l’Ostia Mare di mister Campagna e conquista il settimo risultato utile ...

Condividi

di Riccardo Giovannetti

Nel match del “Turiddu Madami” la Flaminia di mister Nofri Onofri, quest’oggi squalificato e sostituito in panchina da Abate, vince 2 a 0 contro l’Ostia Mare di mister Campagna e conquista il settimo risultato utile di fila (cinque pareggi e due vittorie). Squadre che alla vigilia del match occupavano queste posizioni di classifica: locali dodicesimi a 23 punti a pari merito con il Trastevere nell’ultimo posto play-out, ospiti sesti a 31 punti a meno uno dalla zona play-off. Inizia la partita e al secondo minuto di gioco Morlupo para una punizione ben calciata di Tirelli. Cinque giri di lancette dopo, invece, sono gli ospiti che si rendono pericolosi con Natalucci che in area colpisce la traversa. Al decimo minuto, invece, la Flaminia perviene al vantaggio: a seguito di un calcio d’angolo, Bernardini trattiene per la maglia e stende Massaccesi in area, con l’arbitro che decreta il calcio di rigore: dagli undici metri Benedetti non sbaglia di fronte a Morlupo. Al 22’ i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Muti che, dopo aver saltato il portiere in uscita, spedisce la sfera al lato dello specchio della porta. Il primo tempo, infine, si chiude con la Flaminia ancora in avanti: dapprima al 43’, a seguito di un lancio lungo, Morlupo manca l’uscita e la sfera colpisce il palo (l’assistente però aveva alzato la bandierina per segnalare un fuorigioco), poi nel recupero Benedetti colpisce di testa da angolo ma la palla termina al lato del palo. Nella seconda frazione di gara la Flaminia chiude i conti. Al 52’, infatti, gli uomini di Nofri trovano il raddoppio a seguito di un errore difensivo dei biancoviola, con Muti che approfitta di un passaggio mal calibrato di un difensore ospite e scappa in profondità ma, a tu per tu con il portiere, si fa parare il piazzato. De Cenco, però, è il più lesto ad avventarsi sulla ribattuta e insacca a porta vuota, portando i suoi sul 2 a 0. L’Ostia Mare, così, si riversa invano all’attacco per provare, quanto meno, ad accorciare le distanze. Al 63’ la conclusione da fuori area dell’ex Buono termina abbondantemente fuori, mentre al 71’ è Icardi che ci prova al volo ma Chicarella in tuffo blocca la sfera. È l’ultima occasione importante da segnalare: al triplice fischio esultano, così, i tifosi di casa presenti in massa quest’oggi sugli spalti del “Madami”. A seguito di questa vittoria la Flaminia (prossima turno in trasferta contro la Nocerina) sale a 26 punti ed esce dalla zona play-out; Ostia Mare, invece, che rimane a 31 a meno tre dai play-off e che domenica prossima affronterà la Cynthialbalonga in uno scontro fondamentale per la lotta alle zone alte della classifica.

FLAMINIA Chicarella, Igini, Bradarskiy (14’st Pericolini), Massaccesi, Benedetti, Fumanti, Bertoldi (1’st De Cenco), Marchi (35’st Paun), Celentano (31’st Sirbu), Tirelli, Muti (35’st Penchini) PANCHINA Vilardi, Montecolle, Paun, Ancillai, Lorusso ALLENATORE Abate

OSTIA MARE Morlupo, Buono, Tinti (16’st Pasqualoni), Natalucci (23’st Lazzeri), Icardi, Bernardini (7’st Simonelli), Sorgente, De Crescenzo, Pozzi (7’st Giusti), Tomas, Maura (26’st Sardo) PANCHINA Valori, Minincleri, Nardella, Simonelli, Casazza ALLENATORE Campagna

MARCATORI Benedetti 11’pt, De Cenco 7’st

ARBITRO Aldi di Lanciano

ASSISTENTI Lemos di Nola, Ceriello di Nola

NOTE Ammoniti De Crescenzo, Massaccesi, Natalucci, Giusti, Sirbu

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS