Pubblicato il

Agricoltori tentano di bloccare il traffico a Orte, fermati dalla polizia

Agricoltori tentano di bloccare il traffico a Orte, fermati dalla polizia

A Viterbo trattori in “marcia” su piazzale Gramsci, alcuni produttori bruciano le bandiere di Coldiretti

Condividi

Momenti di tensione oggi al Casello di Orte dove da sabato c’è un presidio degli agricoltori. Questa mattina i produttori hanno tentato di bloccare la circolazione stradale ma le forze dell’ordine li hanno fermati. Alla protesta partecipano anche gli agricoltori provenienti dall’Umbria. Le forze di polizia, presenti sul posto, segnalano la possibilità di disagi alla circolazione stradale.

La protesta va avanti a Orte come a Viterbo dove questa mattina una quarantina di trattori si sono mossi dalla Cassia Nord fino a piazzale Gramsci, passando da via della Palazzina, e poi ritornando da via Garbini. Una marcia che ha mandato il tilt il traffico.

Intanto poco prima del raduno sulla Cassia accanto al cimitero, alcuni manifestanti, in segno di protesta, si sono fermati di fronte alla sede della Coldiretti Viterbo, dove hanno strappato le bandiere che erano sulla porta.


Condividi

ULTIME NEWS