Pubblicato il

Trasversale, dibattito pubblico sul secondo stralcio

Trasversale, dibattito pubblico sul secondo stralcio

Quattro alternative per la tratta Tarquinia-Civitavecchia di circa 12 km

Condividi

ROMA – Conferenza stampa questa mattina in Regione Lazio per annunciare l’avvio del dibattito pubblico del secondo stralcio di completamento della SS 675 “Umbro Laziale” – Tratta Tarquinia-Civitavecchia (A12), per una lunghezza di circa 12 chilometri.

Dal 1° febbraio, secondo quanto previsto dal nuovo Codice degli appalti, considerata l’importanza e la strategicità dell’opera nonché la sensibilità del territorio su cui la stessa insiste, verrà avviato il dibattito pubblico, coordinato dall’architetto Francesca Romana Letto della Direzione tecnica Anas SpA; il dibattito si articolerà in 5 incontri di presentazione e discussione delle alternative di tracciato, durante i quali sarà possibile approfondire i diversi aspetti progettuali assieme ai cittadini e agli Enti interessati, con la possibilità di intervenire, anche offrendo contributi ed osservazioni proprio per migliorare la progettazione e la condivisione dell’opera.

Quattro le alternative di tracciato, che interessano 3 corridoi infrastrutturali: la Valle del Mignone, la Valle del Ranchese e il corridoio di Tarquinia. Oltre ai tracciati viola e verde ‘storici’, già oggetto di valutazione di impatto ambientale negli anni passati, sono state sviluppate con maggior dettaglio altre soluzioni che interessano la valle del Ranchese ed il corridoio della SS 1 bis. L’importo stimato dei lavori può variare, a secondo del tracciato, dai 600 ai 900 milioni di euro.

Per informazioni e modalità di partecipazione è possibile visitare il sito web: https://dibattitopubblico.stradeanas.it/


Condividi

ULTIME NEWS