Pubblicato il

«Palestra ancora al freddo e al gelo»

«Palestra ancora al freddo e al gelo»

VETRALLA - «Denunciamo ancora una volta che la palestra comunale, dopo un anno e mezzo dalla riapertura alle attività, è ancora al freddo e al gelo. Dopo 15 anni di chiusura l’amministrazione Coppari ha ottenuto i fondi e realizzato un ...

Condividi

VETRALLA – «Denunciamo ancora una volta che la palestra comunale, dopo un anno e mezzo dalla riapertura alle attività, è ancora al freddo e al gelo. Dopo 15 anni di chiusura l’amministrazione Coppari ha ottenuto i fondi e realizzato un intervento di risanamento conservativo e messa a norma antincendio della struttura. Inoltre, con i proventi dell’assicurazione, sono stati ripristinati gli impianti distrutti da atti vandalici». Lo afferma, in una nota, Vetralla passione comune, che spiega: «Nel settembre 2021 era stato emesso ii certificato di conclusione lavori e la struttura era a norma per l’utilizzo. Poi ci sono state le elezioni ed il cambio di amministrazione. L’amministrazione Aquilani, subentrata, ha ritenuto di non aprire immediatamente la struttura per installare un impianto di efficientamento energetico. Dopo le stucchevoli polemiche e accuse a chi c’era prima, finalmente nel settembre 2022, viene aperta al pubblico la struttura, con tanto di seconda inaugurazione, fasce, ricchi premi e cotillon. Nell’inverno 2022-23 – aggiungono dall’opposizione – ci si accorge che il vecchio impianto di riscaldamento non funziona. Indovinate di chi è la colpa? Elementare! Di quelli che ci sono stati per soli cinque anni, dal 2016 al 2021 inclusa la pandemia, quelli che hanno finanziato e fatto i lavori su una struttura chiusa da 15 anni. Intanto gli alunni non possono fare attività motoria, i campionati di pallavolo rischiano di essere sospesi perché la temperatura è troppo bassa, gli utenti vengono esposti ad infortuni sportivi anche se nell’affidamento sono stati concessi locali riscaldati».

«A metà dicembre 2023 – prosegue ancora la nota di Vetralla passione comune – l’assessore Zelli si giustifica con la gente che si lamenta con il solito ritornello, ovvero, che è colpa di quelli che c’erano prima, assicurando che entro un mese l’impianto di riscaldamento sarebbe stato sistemato. Veramente questo atteggiamento non può più essere tollerato. Ora basta.

La verità è che, se la palestra è aperta, è merito dell’amministrazione Coppari e che, dopo due anni e mezzo che è subentrata la giunta Aquilani, queste scuse con reggono. Anzi chiediamo con quali fondi verrà finanziato l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento della palestra, visto che nel bilancio approvato il 21 dicembre non c’è traccia. Chiediamo inoltre se è stata interessata sulla questione la ditta che gestisce gli impianti di riscaldamento comunali, visto che nella delibera di giunta n.1/2024, con la quale si autorizza la rinegoziazione del contratto, non si fa menzione della sostituzione della caldaia della palestra».

«Sarebbe ora che ci si impegni a risolvere i problemi per cui si è stati eletti e che l’assessore Zelli smetta di fare opposizione a se stesso e alla sua maggioranza», conclude Vetralla passione comune.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS