Pubblicato il

Roma International Estetica, l’appuntamento per vincere in bellezza

Roma International Estetica, l’appuntamento per vincere in bellezza

Dal 3 al 5 febbraio non perdere a Fiera Roma la manifestazione professionale dell'estetica e del benessere

Condividi

Roma International Estetica XVI edizione – La bellezza è in continua evoluzione e i professionisti del settore non possono restare indietro. Dal 3 al 5 febbraio bellezza e benessere tornano protagonisti a Fiera Roma per la XVI edizione di RIE-Roma International Estetica (www.romainternationalestetica.it), la manifestazione dedicata al mondo dell’estetica professionale e del benessere, organizzata da Fiera Roma. Esposizione di prodotti e aziende di eccellenza, appuntamenti business, formazione, convegni, corsi ECM, show, competizioni e contest, incontri tematici, workshop, networking: è l’occasione ideale per aggiornarsi, approfondire e confrontarsi, moltiplicando il valore della propria attività ed evolvendo come professionisti.

Talk&convegni – Tendenze di mercato, novità scientifiche, strategie di marketing, innovazioni di trattamenti e tecnologie: tutte le tre giornate sono caratterizzate da un programma di convegni, incontri e talk. È RIEhello, una vera e propria masterclass con esperti di primo piano per risultare vincenti in un settore altamente competitivo e dinamico. Il metodo K2 ‘Kosmetic Kulture’ e la creazione del proprio brand cosmetico, analisi delle funzioni dei cosmetici e business del make up, ‘derma-logica’, onde elettromagnetiche e luce fotobionica sono i temi della giornata di sabato 3 febbraio, coordinata dal cosmetologo e psicologo Umberto Borellini, autore, tra le altre pubblicazioni cult, di volumi quali “Manuale di cosmetologia” e “Divina Cosmesi”, testi di riferimento per tutte le scuole di estetica. Domenica 4 febbraio, con il coordinamento del Presidente dell’Accademia di Flebologia e Patologie Estetiche Pier Antonio Bacci, il tema è “Epiestetica rigenerativa: per camminare in bellezza”. Estetica nella società degli eccessi, i rischi psicocomportamentali della bellezza, cellulite e lipedema, vibrazioni che depurano e attivano il tessuto adiposo sono i temi dei convegni. Argomenti che hanno come fil rouge le potenzialità della medicina preventiva e la nuova dimensione di alleata della salute che deve assumere l’estetica. Nonché la promozione di un nuovo approccio alla bellezza e alla cura di sé, sempre meno influenzato canoni di perfezione stereotipati e dal ringiovanimento a tutti i costi.

Lunedì 5 febbraio è espressamente dedicato agli allievi delle scuole professionali. È per loro il seminario “Tecnologia, personalizzazione, sostenibilità: temi e tendenze che stanno trasformando l’estetica professionale”, coordinato dall’angiologo Giovanni di Castri, in apertura di giornata. Sempre per le scuole il workshop “Comunicare bellezza” a cura di Les Nouvelles Esthetiques Italia, storica testata dell’estetica professionale italiana. Branding, marketing, comunicazione da offline a online, e, in conclusione, una tavola rotonda sulle competenze necessarie in un settore in continua evoluzione e alla ricerca dell’equilibrio perfetto tra l’innovazione massima di tecnologie e strategie e l’antica saggezza di una professione dalla tradizione millenaria.

Parallelamente nella giornata di sabato 3 febbraio, destinato ai professionisti medico-sanitari, sotto la responsabilità scientifica del Direttore dell’Accademia Italiana di Flebologia e Patologie Estetiche Pier Antonio Bacci, si tiene un corso di aggiornamento ECM, a partecipazione gratuita, dedicato a “Energia e vibrazioni in medicina e fisioterapia rigenerativa delle patologie estetiche linfoadipose”.

Lezioni&demo live, contest&show– A RIE non manca certo l’area make-up e acconciature dove, in tutti e tre i giorni di manifestazione, sarà possibile partecipare a lezioni gratuite e demo live.

Il programma Pop Academy accende i riflettori su trucco da sera, trucco da sposa, trucco etnico, armocromia applicata al make-up, skin care preparatoria per Make-up Artist. E domenica 4 febbraio prevede la partecipazione speciale di Omar Turrini. Il make-up artist che, partito da Verona, è ormai un punto di riferimento del settore in Italia e non solo, interverrà sulle nuove tendenze del trucco.

Acconciature e make-up sposa e tv, con ospiti vip del mondo dello spettacolo, saranno i focus principali del programma a cura degli insegnati della Luigi Alesi Academy -realtà di riferimento del settore make-up e beauty in Italia e all’estero, molto attiva in ambito televisivo – e del suo fondatore Luigi Alesi.

Protagonisti del programma Vivi Make Up sono la make-up artist e dermopigmentista Viviana Ramassotto e i suoi ospiti, tra i quali l’armocromista Tamara D’Andrea, il cosmetologo e farmacista Enrico Buvoli, le lash maker Khumar Asadova e Carmen Rochira. Offriranno lezioni e consulenze gratuite su stili e tecniche di make-up e acconciature, utilizzo del dermografo e microblading, ma anche approfondimenti sulla dermo-pigmentazione, dimostrazioni di armocromia, focus sull’estensione delle ciglia.

Nella giornata conclusiva della manifestazione, il 5 febbraio, a cura del team organizzativo dei Roma Beauty Awards, si terrà un programma di appuntamenti dedicati al settore moda. Si susseguiranno momenti-spettacolo, dove saranno svelate le tendenze emergenti e i nuovi look per l’anno 2024, grazie agli show artistici degli acconciatori di FIAM, la Federazione Italiana Acconciatori Misti, e alle sfilate di alta moda con le modelle di Miss Mondo Italia. Proporranno la propria linea creativa, emblematica delle nuove evoluzioni del settore, gli stilisti Beatrice Bocci, Sara Szymanska, Alessandra Plumilla e Michela Calabretta.

Verrà presentata in fiera la seconda edizione de “La Nave della Bellezza”, il format televisivo che, in onda su Mediaset Infinity, fa sfidare i professionisti della bellezza e svelerà ai visitatori di RIE tutti i segreti per un look perfetto.

Roma International Estetica sarà teatro anche della seconda edizione di International Nail Cup, la competizione europea più attesa tra i professionisti del settore unghie. Giudici tra i massimi esperti globali provenienti da oltre 20 Paesi del mondo, centinaia di lavori in box, 12 tipologie di gare artistiche, per un’occasione unica per scoprire le ultime tendenze nail, conoscere le differenze di stile tra i vari Paesi, ammirare vere e proprio opere artistiche applicate alle unghie.

Presso lo spazio istituzionale a cura di CNA di Roma le imprese del settore benessere potranno ottenere informazioni su opportunità e strumenti di sviluppo.

Area olistica – RIEOlos è l’area dedicata alle discipline olistiche, dove è protagonista l’approccio olistico, con trattamenti che aumentano il benessere psico-fisico e promuovono la bellezza attraverso l’autostima, l’accettazione di sé e l’armonia interiore. Qui, nell’arco dei tre giorni di manifestazione, con un programma a cura della Unipopoli UNIVERSITÁ POPOLARE OLISTICA, autorevoli esperti terranno lezioni pratiche e teoriche di riflessologia plantare e facciale (Dien Chan Zone metodo A. I. R. F. I.), anche applicata ai pazienti oncologici, aromaterapia, floriterapia, fiori di Bach, sistemi energetici, microdosi, reiki, decodifica bio-transgenerazionale, trattamento vibrazionale, yoga per formatori insegnanti.

La piazza della bellezza – Il metodo liftage, ovvero la manipolazione profonda dei muscoli facciali per conservare un volto giovane, senza interventi chirurgici e aghi. Ma anche l’energia del reiki per riabilitare cani “difficili”, il trattamento vibrazionale del viso secondo il metodo Bi-shin, la riflessologia Dien Chan Zone metodo A.I.R.F.I. e, ancora, l’evoluzione delle mode di trucco&parrucco in tv e per le spose, la cura della bellezza per guarire corpo e anima, i disturbi alimentari alimentati da stereotipi estetici e body shaming. Sono alcuni dei temi sui quali si accende l’attenzione con il “salotto di Fiera Roma”, format in cui, attraverso interviste live agli esperti protagonisti della manifestazione, come in un talk show dedicato ai visitatori, si approfondiscono novità, curiosità e argomenti caldi del settore e si stimola la partecipazione del pubblico.

Area espositiva – Innovazione e ricerca sono gli elementi alla base dello sviluppo del settore dell’estetica professionale e questo emerge con evidenza dall’area espositiva di RIE2024, che ospita novità ed eccellenze dei principali comparti dell’industria della bellezza, dalla filiera produttiva al prodotto finito, passando per i servizi. Grande rappresentanza hanno per questa edizione tecnologie e macchinari avanzati che garantiscono standard altissimi. Così, per esempio, i dispositivi a radiofrequenza per il rimodellamento total body, le tecnologie hands-free che abbinano la radiofrequenza all’elettro mio stimolazione per la tonificazione muscolare, rivoluzionarie tecniche per il ringiovanimento e la rigenerazione cutanea.

La sostenibilità ambientale non è più una tendenza, ma un valore da perseguire a tutti i costi. La vocazione green della cosmetica made in Italy è ben rappresentata in fiera, che ospita prodotti, anche premiati a livello globale, capaci di unire ingredienti naturali di alta qualità e biotecnologie all’avanguardia per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti in tutto il mondo.


Condividi

ULTIME NEWS