Pubblicato il

I carabinieri smantellano una piazza di spaccio tra i boschi di Canepina e Caprarola

I carabinieri smantellano una piazza di spaccio tra i boschi di Canepina e Caprarola

Arrestato un nordafricano che nel tentativo di fuga è caduto procurandosi diverse fratture, l’uomo è stato trovato in possesso di 200 grammi di cocaina

Condividi

I carabinieri smantellano una piazza di spaccio nei boschi tra Canepina e Caprarola, arrestano un nord africano e sequestrano diverse dosi di droga.

Nello scorso fine settimana, infatti, il traffico anomalo che interessava una stradina di campagna al limitare di un bosco tra Canepina e Caprarola ha attirato l’attenzione dei carabinieri locali.

I militari, in uno scenario quasi spettrale a causa della nebbia densa, si sono addentrati nella fitta boscaglia ripercorrendo il viottolo sul cui percorso gli spacciatori avevano approntato un vero e proprio campo base.

Il bivacco, attrezzato di tutto il necessario, garantiva la giusta copertura agli spacciatori che, scoperti dai carabinieri, si sono dati ad una forsennata fuga tra i rovi e i cespugli, incuranti dell’impervia del terreno.

Nella fuga uno degli spacciatori, un giovane nordafricano, è caduto e ha riportato diverse fratture. Perquisito, è stato trovato in possesso di numerosissime dosi di cocaina, per un totale di 200 grammi circa, già confezionate e pronte per lo spaccio al dettaglio.

Il gruppo di spacciatori era anche attrezzato con materiale per il confezionamento e la pesatura, segno di un fiorente traffico di stupefacenti che richiedeva ripetutamente il confezionamento di dosi oltre che un machete ed un coltello.


Condividi

ULTIME NEWS