Pubblicato il

Maschio Gaspardo presenta a Fieragricola gli ultimi prodotti innovativi

Maschio Gaspardo presenta a Fieragricola gli ultimi prodotti innovativi

VERONA (ITALPRESS) – Maschio Gaspardo ha scelto Fieragricola 2024, a Verona, una delle fiere più importanti nel panorama agricolo nazionale, per presentare le ultime innovazioni di prodotto, consolidando la propria posizione come punto ...

Condividi

VERONA (ITALPRESS) – Maschio Gaspardo ha scelto Fieragricola 2024, a Verona, una delle fiere più importanti nel panorama agricolo nazionale, per presentare le ultime innovazioni di prodotto, consolidando la propria posizione come punto di riferimento nell’ambito dell’agricoltura moderna.
Al centro dell’attenzione, il debutto della nuova gamma di erpici rotanti pieghevoli Super, caratterizzata da innovazioni significative che ne aumentano le prestazioni, la robustezza e la durabilità. Una gamma progettata per adattarsi a trattori più potenti, grazie all’aumento della potenza ammissibile. Un’attenzione particolare è stata data alla sicurezza e alla facilità di manutenzione, con l’introduzione di nuove protezioni dei cardani in lamiera. Inoltre, l’adozione di olio sintetico per tutte le scatole cambio e di ingranaggi temperati e cementati garantisce prestazioni ottimali e una maggiore longevità delle attrezzature.
Maschio Gaspardo presenta anche una nuova linea di attrezzature dedicate alla fienagione, composta dalle falciatrici a disco ‘Borà, dagli spandivoltafieno ‘Levantè e dagli andanatori ‘Ponentè. Queste macchine non solo preservano le qualità del prodotto lavorato, ma contribuiscono anche a ottimizzare le operazioni di fienagione in campo, sottolineando l’impegno dell’azienda nel fornire soluzioni complete e avanzate.
Mirco Maschio, presidente di Maschio Gaspardo S.p.A, ha sottolineato l’impegno continuo dell’azienda nel guidare il settore verso soluzioni all’avanguardia, per rispondere alle esigenze di un’agricoltura moderna che richiede pratiche sempre più sostenibili e tecnologicamente avanzate. “Il nostro futuro è orientato allo sviluppo di tecnologie innovative ed ecocompatibili, per promuovere una filiera alimentare con un impatto ambientale neutro o positivo, preservando la qualità del suolo e massimizzando le rese degli agricoltori”.
“La presentazione della nostra nuova gamma di erpici rotanti pieghevoli denominata Super, che vede Aquila Super come modello di punta, segna un passo importante nella nostra missione di innovazione nel settore agricolo – dichiara Andrea Maschio, Vice Presidente di Maschio Gaspardo, presente all’evento -. Queste nuove macchine, progettate per rispondere alle esigenze in evoluzione degli agricoltori, si distinguono per prestazioni superiori, una maggiore durata e una migliore lavorazione del terreno. Siamo orgogliosi di continuare la tradizione di Maschio Gaspardo, stando sempre al fianco degli agricoltori per affrontare le sfide di un’agricoltura sempre più sostenibile e tecnologicamente avanzata”.
Luigi De Puppi, CEO di Maschio Gaspardo, ha sottolineato il continuo impegno dell’azienda nell’innovazione tecnologica, mirata a supportare gli agricoltori e i contoterzisti nell’efficacia e nell’efficienza delle loro operazioni agricole. “Il nostro obiettivo primario è offrire soluzioni che aumentino la produttività agricola, nel rispetto dei principi di sostenibilità – ha affermato De Puppi -. Questo orientamento guida i nostri investimenti in ricerca e sviluppo, con l’intento di sviluppare tecnologie che rispondano direttamente alle sfide del settore e soddisfino le esigenze specifiche dei nostri clienti”.
Durante il primo giorno di Fieragricola, inoltre, lo stand di Maschio Gaspardo (Padiglione 6 – Stand D2-D3) ha ospitato una tavola rotonda dal titolo “L’agricoltura del futuro tra innovazione, competenze e sostenibilità”. Un evento che ha riunito esperti del settore e rappresentanti istituzionali per un confronto aperto sulle sfide e le prospettive del settore agricolo.
Tra gli ospiti, personalità di spicco come Anna Maria Mantovani, delegata Giovani Coldiretti Rovigo, Luigi Sartori, professore di Meccanizzazione Agricola presso l’Università di Padova, Gianni Dalla Bernardina, presidente di C.A.I Agromec e Claudio Destro, amministratore delegato di Maccarese S.p.A Società Agricola Benefit. Moderato da Francesco Bartolozzi, giornalista di New Business Media, il dibattito ha posto particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, all’agricoltura di precisione e al ruolo cruciale dell’agromeccanico nell’evoluzione del settore.

– foto ufficio stampa Maschio Gaspardo –
(ITALPRESS).


Condividi

ULTIME NEWS