Pubblicato il

Christian Gasparri non si perde d’animo

Christian Gasparri non si perde d’animo

«Non ero io, ho rischiato tanto e alla fine è arrivato il colpaccio; tornerò più forte di prima»

Condividi

Rientro negativo sul ring per Christian Gasparri. A Calenzano il pugile allenato dal papà Riccardo e dallo zio Angelo non ha trovato una buona stella e ha perso per ko al terzo round contro Mihail Burlac, in quello che doveva essere un match di rodaggio vista la lunga assenza dal quadrato causa infortuni: l’ultimo incontro di Gasparri risaliva infatti al 23 luglio 2022.

Tanta ruggine addosso e probabilmente un po’ di sufficienza nell’affrontare un match che sulla carta lo vedeva favorito hanno purtroppo fatto la differenza in negativo.

Nonostante la battuta d’arresto, però, l’ex campione del mondo giovanile IBO non si perde d’animo e guarda già avanti.

«Non mi nascondo – commenta Gasparri con un post sui social network – voglio scusarmi con tutti i miei tifosi con i miei maestri e con tutte le persone che mi supportano. Non ero io, ho rischiato tanto e alla fine è arrivato il colpaccio. Mi scuso con tutta la mia scuderia che ha creduto in me. Questo è il pugilato e in questo sport non si gioca. Non ci buttiamo giù. Anche questo fa parte del mestiere e credetemi che è il mestiere più bello del mondo. Adesso mi riposo e poi tornerò e credetemi che tornerò più forte di prima. Noi siamo il team Gasparri e non abbiamo mai mollato in niente, ci siamo sempre rialzati con le nostre gambe. Mi dispiace per tutti, ma succede anche questo; torneremo più forti e con altri obbiettivi. Forza ragazzi, forza Team Conti Cavini e viva il mio team Gasparri».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS