Pubblicato il

Erbacce ed incuria, Pantano nel degrado

Erbacce ed incuria, Pantano nel degrado

CIVITAVECCHIA – Manuel Gregori, già delegato alle periferie nord ed ex presidente della consulta dei giovani, denuncia «il degrado persistente nel quartiere di Pantano e l'inerzia dell'amministrazione comunale». E lo fa in occasione della ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – Manuel Gregori, già delegato alle periferie nord ed ex presidente della consulta dei giovani, denuncia «il degrado persistente nel quartiere di Pantano e l’inerzia dell’amministrazione comunale». E lo fa in occasione della tradizionale processione cittadina di questa sera, in occasione del ventinovesimo anniversario dalla prima lacrimazione della Madonnina di Civitavecchia. «Un evento sacro che richiama l’attenzione di numerosi cittadini e pellegrini – ha spiegato – tuttavia la situazione attuale nel quartiere, in particolare nella zona antistante la parrocchia-santuario “Madre della Consolazione e Sant’Agostino Vescovo”, è estremamente preoccupante. Dall’ultima segnalazione, l’amministrazione aveva promesso di intervenire sulla situazione di degrado, ma purtroppo questa promessa è rimasta inascoltata. La zona periferica nord di Civitavecchia continua a sprofondare nel degrado, mentre l’amministrazione sembra ignorare il problema».

Erbacce, incuria, manutenzione pressocheè assente. Nessun intervento di pulizia ordinaria o straordinaria. Per Gregori la situazione attuale è il risultato di una lunga e costante mancanza di attenzione e azione da parte dell’amministrazione comunale, tanto da chiedersi se l’attuale amministrazione «sia davvero in grado di guidare Civitavecchia nella giusta direzione. La periferia nord – ha concluso – non può essere dimenticata fino alla prossima campagna elettorale e i residenti di Pantano meritano un cambiamento reale e sostenibile».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS