Pubblicato il

«Sostegno ai nostri agricoltori sfiancati da anni di dimenticanze»

«Sostegno ai nostri agricoltori sfiancati da anni di dimenticanze»

NEPI -«Ciò che io e il mio gruppo intendiamo per politica è puramente quello per il quale ci dedichiamo e mettiamo in campo da qualche anno con impegno e attraverso le nostre competenze. Riteniamo che problemi di natura nazionale siano di ...

Condividi

NEPI -«Ciò che io e il mio gruppo intendiamo per politica è puramente quello per il quale ci dedichiamo e mettiamo in campo da qualche anno con impegno e attraverso le nostre competenze. Riteniamo che problemi di natura nazionale siano di riflesso sulla nostra comunità e troppo spesso vengono sottovalutati e messi da parte cercando di deviare l’attenzione su ciò che rimane fine a se stesso». Lo afferma, in una nota, il coordinatore della Lega Andrea di Nepi Giglietti. «Soltanto per citarne qualcuna, nonostante tutto, stiamo affrontando e cercando di portare a casa un grande risultato relativo ai trasporti pubblici, lottiamo per migliorare le politiche giovanili, le occupazioni e stiamo cercando di porci con maggiore attenzione e forza sul settore agricolo. L’agricoltura è una delle radici fondamentali dove si sorregge Nepi e ha dato una grande spinta per l’incredibile crescita del nostro paese, è necessario in questo momento si prendano delle posizioni significative al fianco dei nostri agricoltori, già sfiancati e abbattuti da anni di dimenticanze locali e da politiche europee distruttive. Sarà un anno molto determinante poiché ci avviciniamo anche a quelli che saranno due importanti appuntamenti elettorali, sia a livello locale che europeo, le urne sono un momento cruciale e la priorità deve essere solo quella di rappresentare i cittadini rispettando la loro volontà, nonostante i momenti di assordante silenzio dove si vanno a nutrire strani patti di palazzo, penosi piagnistei per ottenere mezza poltrona e progetti provinciali dediti alla conquista di un egemonia di partito in barba ai cittadini e alle loro esigenze». «Ciò che conta di più – conclude Giglietti – è il futuro dei nostri territori e dei cittadini, noi rimaniamo concentrati sulla nostra missione, senza speculazioni. In più l’esito delle elezioni sarà la nostra guida per le decisioni future».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS