Pubblicato il

Viterbo, ammonimento d’urgenza per un 40enne

Viterbo, ammonimento d’urgenza per un 40enne

Aveva aggredito ripetutamente la compagna e le aveva tolto il telefono per impedirle di chiedere aiuto

Condividi

Un 40enne che risiede a Viterbo è stato raggiunto dall’ammonimento d’urgenza per violenza domestica. Il provvedimento è stato adottato dal questore Vinci dopo una scrupolosa attività istruttoria operata da divisione anticrimine della polizia. L’uomo, che aveva da poco iniziato un rapporto con una donna trasferendosi a casa della stessa, l’avrebbe molestata ripetutamente aggredendola anche fisicamente. Considerata l’indole aggressiva dell’uomo, la stessa aveva interrotto la relazione ma il 40enne continuava nel suo atteggiamento violento anche al fine di indurla a non denunciare gli episodi.

In particolare, in un’occasione, l’aveva spintonava violentemente sottraendole il telefono di mano per impedirle di chiamare i soccorsi. Le grida della donna erano state sentite da una vicina che aveva allertato la squadra volante che, intervenendo prontamente, aveva messo in salvo la vittima.

Assunti gli atti d’indagine, considerando che le condotte erano state perpetrate nei confronti di persona con cui il soggetto aveva intrattenuto una relazione sentimentale, è stato ritenuto necessario emettere il provvedimento di iniziativa di urgenza, al fine di tutelare la vittima da ulteriori possibili atti di violenza fisica, psicologica o verbale.


Condividi

ULTIME NEWS