Pubblicato il

Io faro Carnevale: Davide Re firma il manifesto

Io faro Carnevale: Davide Re firma il manifesto

Concluso il lavoro della giuria: 33 le proposte presentate. Il premio “Luigina Bianchi” a Martina Lucidi

Condividi

CIVITAVECCHIA – “Io faro carnevale” ha scelto l’immagine con la quale presentare la sua ventiseiesima edizione che si svolgerà domenica 11 febbraio. La commissione incaricata di scegliere il disegno si è riunita l’altro giorno e, a conclusione di un certosino lavoro, ha deciso di puntare sull’elaborato di Davide Re, per la realizzazione del manifesto/logo che accompagnerà la sfilata di quest’anno.

«Oltre alla notevole capacità di elaborazione e di gestione del colore – si legge nella motivazione – il disegno è di forte impatto emotivo e comunicativo in virtù della rivisitazione del carnevale in rapporto al particolare e preoccupante momento storico. Interpreta magistralmente il messaggio veicolato dalla frase di Gianni Rodari». “Viva i coriandoli di carnevale, bombe di carta che non fan male!”, sono le due righe iniziali di una filastrocca del celebre scrittore, pedagogista e poeta italiano, che il coordinamento di “Io faro carnevale” aveva posto come tema di riferimento nel bando proposto alle scuole per l’individuazione del simbolo di questa ventiseieseima edizione.

La commissione esaminatrice – composta da Maria Zeno insegnate e dirigente scolastica, Laura Gurrado insegnante, Leonardo Caprio pittore professionista, Fabio Cozzi direttore artistico MCAG e Giuseppe Baccarelli giornalista – ha esaminato e valutato 33 disegni e, oltre all’individuazione del vincitore, ha segnalato altri quattro autori: Ginevra Canto per la capacità di esecuzione, Margherita Vannicola per l’originalità e Ruben Grandoni per la sintesi simbolica. Ha inoltre assegnato il “Premio Luigina Bianchi” a Martina Lucidi.

La presentazione ufficiale del manifesto di “Io faro carnevale 24” e la premiazione dei cinque giovani artisti avverrà giovedì 8 febbraio, alle ore 11, presso la sede della Fondazione Cassa di risparmio di Civitavecchia, per mano della presidente della Fondazione, Gabriella Sarracco, che è stata madrina del concorso. A Davide Re andranno 500 euro messi a disposizione dalla Conad del Tirreno che ha finanziato tutta la parte relativa al manifesto.

«Abbiamo lavorato con armonia e rigore – afferma Maria Zeno, presidente della commissione esaminatrice – e sono sicura di due cose: è stato scelto il lavoro migliore e la città saprà cogliere il messaggio che il coordinamento cercava e che Davide Re ha abilmente messo su carta».

Molto soddisfatto il presidente del coordinamento del carnevale, Sebastiano Petrarolo: «Tretantré proposte per il manifesto sono un record, mai abbiamo registrato una tale partecipazione. Segno che questa nostra manifestazione è entrata nel cuore e nella mente di Civitavecchia».

La sfilata di “Io faro carnevale 24” è programmata per domenica 11 febbraio, con inizio alle ore 15. In caso di condizioni meteo avverse verrà spostata a domenica 18.


Condividi

ULTIME NEWS