Pubblicato il

Polo fieristico nautico e ristrutturazione di Villa Guglielmi: così la città guarda al futuro

Polo fieristico nautico e ristrutturazione di Villa Guglielmi: così la città guarda al futuro

FIUMICINO - nnovazione tecnologica, sostenibilità, agricoltura e Blue Economy. La realizzazione di un polo fieristico nautico. Sono stati i temi ed i progetti al centro di un incontro tenutosi, presso gli uffici del Comune di Fiumicino, che ha ...

Condividi

FIUMICINO – nnovazione tecnologica, sostenibilità, agricoltura e Blue Economy. La realizzazione di un polo fieristico nautico. Sono stati i temi ed i progetti al centro di un incontro tenutosi, presso gli uffici del Comune di Fiumicino, che ha visto la partecipazione del vicepresidente – assessore Sviluppo economico, Commercio, Artigianato, Industria, Internazionalizzazione, Roberta Angelilli e del sindaco Mario Baccini.

Al tavolo anche il segretario Giuseppe Alemanno, il presidente del consiglio comunale Roberto Severini, assessori e dirigenti.

Focus dell’incontro la sinergia tra Amministrazione Comunale e Regione Lazio per la cooprogettazione e la cooprogrammazione di interventi che renderanno Fiumicino una città all’avanguardia, nell’ottica del principio di “Blue economy”: un modello di economico sostenibile basato sull’ innovazione tecnologica.

«L’incontro con la vicepresidente della Regione Lazio è stato estremamente soddisfacente. Abbiamo definito soluzioni strategiche riguardo temi cruciali per il futuro della nostra città – dichiara il sindaco Mario Baccini –. Al centro del dibattito la possibilità di una collaborazione di utilizzo dei padiglioni di Fiera di Roma per la realizzazione di un Polo Fieristico Nautico. Un centro destinato alla nautica, per promuovere Fiumicino nel panorama costiero nazionale.

Nella primavera del 2025, sarà presentato un convegno per mettere in evidenza i risultati delle discussioni proposte durante il tavolo di lavoro, già in programma. – prosegue – abbiamo evidenziato all’assessore Angelilli che uno degli obiettivi di questa amministrazione è quella di intervenire con un’opera importanze di ristrutturazione a Villa Guglielmi e trasformarla in un polo socioculturale d’eccellenza», conclude il primo cittadino.


Condividi

ULTIME NEWS