Pubblicato il

Radioterapia, il Pd: «Sul progetto è sceso un silenzio preoccupante»

Radioterapia, il Pd: «Sul progetto è sceso un silenzio preoccupante»

Il gruppo consiliare dem promette di impegnare i propri rappresentanti in Parlamento per sbloccare l’impasse

Condividi

CIVITAVECCHIA – «Un preoccupante silenzio è sceso sul progetto della Radioterapia all’ospedale San Paolo di Civitavecchia».

Inizia così una nota del gruppo consiliare del Partito democratico cittadino che riporta l’attenzione sul progetto si cui molto si è parlato negli scorsi mesi e poi più nulla con gli ultimi aggiornamenti arrivati a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno (2024) proprio dal Direttore generale della Asl Roma 4 Cristina Matranga nel corso di una intervista sui canali social di Civonline. Mancherebbe ancora l’ok del Ministero al progetto, tempi lunghi e burocrazia stagnante e a farne le spese sono tutti quei cittadini vittime del “pendolarismo delle cure” in un momento drammatico e provante della loro vita.

«Un progetto – continuano i dem –, ideato dall’allora direttore generale Giuseppe Quintavalle ed approvato dalla precedente amministrazione regionale di centro sinistra guidata dal presidente Zingaretti, che veniva incontro alle esigenze dei pazienti oncologici costretti ad un intollerabile pendolarismo verso le strutture sanitarie romane con conseguenti disagi sia fisici che psicologici. A tutt’oggi, nonostante l’impegno dell’attuale direzione della Asl, nulla è dato sapere della sorte di quel progetto e dei relativi finanziamenti finiti nelle morte gore del ministero dell’economia e finanza del governo di centro-destra che sta distruggendo il sistema sanitario italiano. Nulla importa delle sofferenze e delle speranze dei tanti pazienti che attendono di poter essere assistiti e per i quali ogni giorno in più costituisce un peggioramento della loro qualità di vita a chi preferisce risparmiare piuttosto che investire nella salute dei cittadini. Per tali motivi – concludono dal gruppo consiliare dem – il PD chiederà ai propri rappresentanti in parlamento di presentare una interrogazione al fine di sollecitare una rapida approvazione del progetto della radioterapia dell’ospedale di Civitavecchia facendo presente che i tempi della salute non possono essere quelli della burocrazia».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS